Zaia: «Pronte le linee guida per le scuole»

Il Presidente della Regione Veneto ha anticipato alcune misure previste dalle linee guida approvate dalla conferenza delle regioni, che saranno pressoché adottate dal Governo.

Luca Zaia ricorda la preoccupazione annunciata ieri sulla curva dei positivi che è in calo, ma ha rallentato la velocità. «C’è preoccupazione, ma per ora la situazione è sotto controllo. Come sempre ripeto di non abbassare la guardia, attenzione alle direttive e alla mascherina che va indossata negli spazi chiusi e negli spazi aperti dove c’è assembramento».

Ma la notizia di oggi è l’annuncio da parte del governatore delle linee guida della scuola “partitore” dalla conferenza delle Regioni. «Ci saranno varchi d’ingresso con la misura della temperatura corporea, l’igienizzazione delle mani e la verifica dei dispositivi (mascherine) che devono essere indossate fino all’arrivo al banco» ha spiegato Zaia.

«Ci sarà inoltre uno spazio di due metri quadrati per studente, che avranno i banchi distanziati, e ci sarà sempre una distanza di due metri tra l’insegnante e gli studenti. – ha concluso Zaia – La mascherina va indossata all’arrivo e all’uscita da scuola, per andare in bagno o per gli spostamenti. Seduti al banco si può togliere. Per la ricreazione, nel limite del possibile andrebbe passata sul banco o, se il tempo lo permette, all’esterno evitando assembramenti».

L’inizio dell’anno scolastico, indipendentemente dalle eventuali elezioni regionali, sarà il 14 settembre.

iReporter 17/6 – Emergenza Corona Virus

iReporter 17/6 – Emergenza Corona Virus

Posted by IReporter on Wednesday, June 17, 2020