Zaia: «In Veneto Astrazeneca solo ai cittadini con età superiore ai 60 anni»

Il Governatore Luca Zaia ha annunciato che, in base alle indicazioni Ema, il Veneto utilizzerà il vaccino Astrazeneca solo per i cittadini sopra i 60 anni.

Il Governatore del Veneto Luca Zaia durante la conferenza stampa di oggi 8 aprile.

Il bollettino

Sono 1241 i nuovi positivi, 44.878 tamponi eseguiti, l’incidenza è del 2,76%. Ricoverati 2.268, -30, di cui 1.947 in area non critica, -28, in rianimazione -2. Terapie intensive attualmente occupate 587, tra covid e non covid, i deceduti nelle ultime 24 ore sono 24. Le terapie intensive sono al 30%, quindi siamo al limite.

Rt è 0.96, l’incidenza confermata è 160,3.

LEGGI ANCHE: Zaia: «Rt e soglie da zona gialla, ma i ricoveri sono in crescita»

Rapporto tra le tre ondate di Covid

Prima ondata: rapporti ricoveri 6 a 1, 6 in area non critica e 1 in rianimazione. Nella seconda ondata 8 a 1, 33% di incremento in area non critica. Terza ondata 5,5 su 1, significa che in proporzione sono aumentate le intensive. Il rapporto oggi con le intensive è del 10-15%. Finché non iniziamo a calare in maniera vistosa i ricoveri non caleremo le terapie intensive: sopra i 60 anni 3 persone su 100 rischiano di perdere la vita. Ogni 2000 persone contagiate 100 vanno in ospedale e 13 in intensiva.

IL BOLLETTINO CON I DATI DEI CONTAGI A VERONA E IN VENETO

Vaccini

34.681 vaccini, siamo al 77% della copertura degli over 80. Ema ha detto gli stati membri decidano su Astrazeneca, poi vien fuori una raccomandazione di utilizzare Astrazeneca sopra i 60 anni. Il Veneto farà Astrazeneca solo agli over 60. Sotto i 60 anni, in via precauzionale, accogliendo le indicazioni fornite per i rari casi segnalati, non lo somministreremo. Sopra i 60 anni sì a meno che non ci siano comorbilità e casi di fragilità, come sempre fatto. Quando termineremo i vaccini degli over 70 avremo risolto l’80% del problema. I miei genitori hanno fatto Astrazeneca. È chiaro, comunque, che il rischio di mortalità del Covid e di molto superiore, stiamo parlando di casi con possibile nesso al vaccino molto molto rari».

Vaccinazioni per gli accompagnatori dei disabili

Dott. Tognolo: «Le prenotazioni dei cittadini con disabilità valgono anche per gli accompagnatori: in sede vaccinale contiamo per una prenotazione anche il vaccino per l’accompagnatore, che deve attestare di esserlo».

IN AGGIORNAMENTO

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM