Zaia: «Andiamo verso la riapertura»

Il Presidente della Regione Veneto ha parlato brevemente dell'emergenza coronavirus per dare spazio agli ospiti istituzionali che hanno presentato il nuovo ospedale di Padova.

Poco spazio oggi all’emergenza coronavirus, e il motivo è più che giustificato. Il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia ha invitato nella sede delle Protezione civile a Marghera tutte le figure istituzionali patavine, a partire dal sindaco, dal presidente della Provincia, dal direttore generale dell’Azienda ospedaliero di Padova al Magnifico Rettore per presentare il progetto del nuovo Ospedale cittadino universitario i cui lavori partiranno a breve e dureranno circa 50 mesi.

I dettagli della nuova opera verranno spiegati con successiva comunicazione sulla nostra testata. Per quanto riguarda il Covid-19, Zaia ha ricordato che «ad oggi abbiamo effettuato 277.543 tamponi, quasi novemila più di ieri. 16.739 le persone positive al virus, 9.914 in isolamento, 1.368 i ricoverati, 163 in terapie intensive, meno nove rispetto a 24 ore fa, i dimessi 2.232, i morti in ospedale 989 (1181 dato totale), i nati 98».

«Il trend c’è, così come la convivenza con il virus. – ha concluso Zaia – Domani dovremmo avere un’altra riunione con i presidenti di Regione in cui decideremo le ultime disposizioni da presentare al Governo. Partendo dal fatto che il lockdown non esiste più, penso si vada verso un progressivo allentamento e pur avendo aperto molte attività, non c’è stata una ricaduta, e questo è un segnale positivo che ci fa ben sperare per il futuro».

iReporter 22/4 – Emergenza Corona Virus

iReporter 22/4 – Emergenza Corona Virus

Posted by Gruppo Editoriale Tv7 on Wednesday, April 22, 2020