Zaia a Draghi: «In Veneto nessuna vaccinazione “anomala”»

Il Governatore del Veneto Luca Zaia ha risposto in merito alla critica di Draghi sulle vaccinazioni anomale riportate dalle varie Regioni italiane nei bollettini alla voce "Altro". «Invieremo una relazione dettagliata».

Il bollettino

Ricoverati -74, 2194, 1886 in area non critica, -61, 308 in rianimazione, -13. Se i dati continuano così si va a chiudere la partita del Covid. 33.545 vaccini somministrati ieri.

«Siamo troppo forti nelle vaccinazioni rispetto alle forniture. Venerdì 16 aprile arrivano 14mila dosi di Johnson&Johnson. In un mese e mezzo due se avessimo a disposizione i vaccini necessari avremmo finito il giro con tutti i veneti».

LEGGI ANCHE: Zaia: «In Veneto Astrazeneca solo ai cittadini con età superiore ai 60 anni»

«Chi deve fare i richiami e il primo giro ha fatto Astrazeneca, anche nel secondo farà Astrazeneca. La prossima settimana arrivano 13mila Astrazeneca, 126.300 Pfizer, 14mila Johnson&Johnson, Moderna non arriva, sembra che non ci saranno forniture fino a fine mese. Con i direttori generali siamo pronti ad aprire più drive in, siamo pronti con le aperture notturne, ma se non arrivano vaccini siamo al punto di prima».

«Ora l’indicazione è spingere con le somministrazioni sui fragili e caregiver»

GUARDA IL VIDEO: Campagna vaccinale a Verona, somministrate 200mila dosi. Il punto di Girardi

Somministrazioni sui disabili

Cicli completi effettuati al 22%, 25% con seconda dose.

Vaccini “salta fila”, il rimprovero di Draghi

«Draghi ha ragione a lamentarsi – dice Zaia – però deve essere chiaro: abbiamo avuto tre fasi vaccinali, 27 dicembre tutti i sanitari, compresi manutentori ecc., case di riposo, ospiti e operatori, poi seconda fase con vaccini agli insegnanti, forze di polizia e “categorie essenziali”, che vuol dire tutto e niente. Terza fase, arriva il Governo Draghi: fasce d’età, dai più anziani, perché vaccinando tutti gli over 60 abbiamo praticamente risolto il problema».

LEGGI ANCHE: Draghi: «Fondamentale vaccinare le classi a rischio»

«322.222 dosi somministrate catalogati alla voce “altro”: faremo una relazione e ve la invieremo per chiarire a quali categorie appartengono».

Forniture vaccini nel mese di aprile

«Fino al 30 aprile abbiamo come forniture 150mila dosi a settimana. Per quanto riguarda Johnson&Johnson e sui possibili effetti collaterali di trombosi, al momento non abbiamo avuto alcuna indicazione, attendiamo le linee guida di Aifa»

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM