WeForGreen: a Verona il primo consorzio per l'efficienza energetica

Sarà presentato lunedì 25 a Milano, nell’ambito della manifestazione Matching 2013, WeForGreen, il Consorzio dell’efficienza energetica, della sostenibilità e dell’energia verde, nato per rispondere all’esigenza delle aziende italiane di ridurre i consumi energetici e valorizzare al meglio la propria energia.

Promosso da ForGreen Spa, dopo un’esperienza maturata in 15 anni nel settore dell’energia, e costituito il 22 novembre 2012, con l’intento di aggregare i piccoli e medi produttori di energia verde, il Consorzio WeForGreen oggi amplia i propri confini e si propone di diventare una community di riferimento per tutte le imprese italiane che credono nell’efficienza energetica come strumento per la sostenibilità ambientale ed economica.

Oggi il costo dell’energia italiana, il più caro d’Europa, sta minando la competitività delle imprese”, spiega Germano Zanini, Presidente di ForGreen Spa e del Consorzio WeForGreen, “e, per quanto si cerchi la migliore offerta sul mercato, la bolletta energetica rimane spesso insostenibile. La riduzione dei consumi deve diventare la nuova strategia di risparmio e di sostenibilità economica. Per questo, il Consorzio prevede sia di aggregare aziende per fornire loro l’energia a prezzi competitivi, ma soprattutto di dotarle di sistemi di monitoraggio dei consumi, connessi ad attività di energy management in outsourcing, per avviarle verso una reale politica di riduzione dei costi energetici, anche in relazione al quadro normativo che imporrà progressivamente la presenza di un energy manager per le aziende”.

Tra i servizi già a implementati a vantaggio dei soci del Consorzio c’è la fornitura di energia e gas, il monitoraggio dei consumi, una rete di energy manager certificata, progetti per l’efficienza energetica realizzati con i partner della Rete d’impresa Energy&Life, servizi di trading sull’energia prodotta, la fornitura e la gestione di impianti di energia rinnovabile.

“Dalle ricerche pubblicate in Italia e negli Stati Uniti sulle attività di energy management realizzate tra il 2012 e il 2013, emerge un dato comune: la consapevolezza dei propri consumi e l’attivazione di strategie per l’efficienza possono portare ad una riduzione dei costi energetici oltre al 15%, nell’arco di tre anni”, ha aggiunto Gabriele Nicolis, Direttore Marketing di ForGreen Spa e Consigliere del Consorzio WeForGreen.

“Ad esempio, un’azienda media che consuma 100 mila chilowattora di energia all’anno, da un taglio del 5% sulla tariffa può ottenere al massimo un risparmio di 400 euro di all’anno. Al contrario, se l’azienda progettasse un intervento per ridurre i consumi del 5%, ciò porterebbe ad un risparmio di 3 volte superiore a quello ottenibile abbassando solamente la propria tariffa”.

Non solo riduzione dei consumi ed efficienza energetica, la mission del Consorzio rimane anche quella di supportare i piccoli e medi produttori di energia verde. Tra le attività offerte è previsto, infatti, il ritiro dell’energia elettrica prodotta dai soci per poi rivenderla sul mercato. Inoltre, considerando le recenti proposte di modifica dell’Autorità per l’energia elettrica ed il gas inerenti la vendita di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili, si attendono drastiche riduzioni delle tariffe.

“L’incertezza normativa sulle tariffe di vendita dell’energia di queste ultime settimane”, conclude Nicolis, “fa sì che il Consorzio WeForGreen sia un soggetto fondamentale per garantire ai propri soci, piccoli e medi produttori, la massima redditività dalla propria energia prodotta. È infatti, impensabile vendere da sé l’energia, ma attraverso un soggetto quale il Consorzio, questo diventa possibile e vantaggioso”.

Informazioni: <mail=’mailto:comunicazione@forgreen.it
‘>comunicazione@forgreen.it</mail> T: 045.2017120

La Redazione