We Run, donati oltre 2mila euro per le donne vittime di violenza

We Run, donati oltre 2mila euro per le donne vittime di violenza

Non hanno corso invano, gli oltre mille partecipanti che il 25 novembre hanno partecipato alla We Run per dire no alla violenza sulle donne.

La somma raccolta con le iscrizioni è stata donata questa mattina all’associazione Protezione della Giovane: 2mila e 329 euro che saranno usati per ristrutturare un appartamento in cui le donne vittime di violenza potranno iniziare un percorso di reinserimento nella vita sociale e lavorativa. Un’occasione importante per trovare fiducia nelle proprie possibilità e nel futuro.

L’assegno simbolico è stato consegnato oggi in municipio dalla presidente dell’associazione Angels in Run Anna Marostica. A riceverlo, per conto dell’associazione Protezione della Giovane, Luisa Ceni insieme ad Anna Sanson. A fare gli onori di casa, l’assessore allo Sport Filippo Rando, insieme alla presidente della commissione Pari opportunità Maria Fiore Adami.

“La cronaca ogni giorno ci racconta di come il fenomeno della violenza sulle donne non accenni a diminuire, chiamando ciascuno di noi ad un esame di coscienza” ha detto Rando. “Per fortuna, ci sono anche buone notizie, come quella di oggi, un lieto fine che premia impegno e solidarietà. La We Run si è confermata ancora una volta un’iniziativa vincente, capace di sensibilizzare attraverso lo sport e lo stare insieme”.

“L’Amministrazione non può che supportare tutte le iniziative che sostengono la donna e, soprattutto, contrastano il fenomeno della violenza” ha aggiunto Adami. “Progetti che non si limitano ad un solo evento, ma propongono un programma di iniziative durante tutto l’anno”.

“Siamo molto orgogliosi di poter aiutare una realtà attiva sul territorio, impegnata concretamente per aiutare chi si trova in difficoltà” ha commentato Marostica, presidente di Angels in Run. “Il nostro obiettivo è dare luce alle donne, ma anche alle realtà che le supportano, affinché quante sono vittime di violenza sappiano a chi rivolgersi e lo facciano senza esitazioni”.

“Ogni euro donato alla nostra associazione viene rendicontato” ha detto la presidente dell’associazione Protezione della Giovane Luisa Ceni. “Una certificazione di serietà del nostro operato oltre che una garanzia per chi vuole contribuire alla nostra attività”.

Il prossimo appuntamento con We Run – Libere di correre è già fissato per domenica 24 novembre. Tra le varie iniziative, l’associazione Angels in Run organizza ritrovi settimanali durante tutto l’anno, per consentire a chiunque, e in particolare alle donne, di non correre mai di soli.

In sala Arazzi erano presenti anche il consigliere di amministrazione di Agsm Francesca Vanzo, la vicepresidente di Angels in Run Elen Bono e i rappresentanti di alcune aziende sponsor che hanno contribuito alla We Run: Giuseppe Maria Ricchiuto di Specchiasol e Nicola Tridapali di NaturaSi.