Vittore Bocchetta festeggia 100 anni nella sua amata Verona

Ha festeggiato 100 anni ieri, l’artista Vittore Bocchetta che nel giorno del suo compleanno, in Biblioteca Civica, ha ricevuto dall’assessore alla Trasparenza Edi Maria Neri, a nome del Comune e della città, una targa celebrativa.

L’incontro tenutosi ieri in Biblioteca Civica alle ore 17.00 è stato promosso dalla Biblioteca stessa, da Aned, l’Associazione Nazionale ex Deportati nei campi nazisti e in collaborazione con il Circolo dei lettori.

L’evento in onore di Bocchetta è stata un’occasione per conoscere la storia e l’esperienza personale dell’illustre antifascista che fece parte del Comitato di liberazione nazionale cittadino e nel 1944 venne arrestato e internato a Flossenbürg e poi a Hersbruck dove visse la terribile esperienza dei lager.

Nato a Sassari il 15 novembre 1918, poi trasferitosi in gioventù a Verona è conosciuto per la sua storia e il suo coraggio dimostrato durante il fascismo Italiano quando opporsi e battersi per la democrazia era pagato con la morte. Dopo essere scappato dalla guerra, dal 1949 visse e insegnò in America Latina e negli Stati Uniti, dove mostrò anche le proprie capacità come scultore e pittore.