Violazioni fiscali per 4,5 milioni. Denunciati amministratori di una società

La società di capitali, con sede a Vicenza, non aveva versato l’Iva. Denunciati i due amministratori, un 67enne di Bolzano e una 53enne di Vicenza.

Beni immobili e somme di denaro per 4,5 milioni di euro sono stati posti sotto sequestro preventivo dai militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Vicenza su ordine del Gip. Appartengono agli amministratori di una società di capitali vicentina, controllata al 99% da una società di diritto svizzero, che opera nella provincia veneta, oltre che a Bolzano e Piacenza nel settore della produzione di serramenti ed infissi in pvc.

Attraverso l’esame della documentazione e dei supporti informatici acquisiti presso la sede dell’azienda e con l’ausilio delle banche dati, le fiamme gialle sono riuscite a ricostruire gli omessi versamenti di imposta sul valore aggiunto, pari a oltre 4.500.000 euro. I due amministratori della società, un bolzanino di 67 anni e una vicentina di 53, sono stati segnalati alla Procura della Repubblica di Vicenza per violazioni fiscali dal 2010 al 2014 e nel 2016. (Ansa)