Viola i termini degli arresti domiciliari: quarantenne in carcere

È stato arrestato nel pomeriggio di ieri un uomo che, già  sottoposto ad arresti domiciliari, violava le restrizioni vedendo presso il proprio domicilio persone estranee al proprio nucleo famigliare. L’uomo, classe ’78, è stato arrestato ieri dai carabinieri di Bovolone e portato a Montorio dopo l’emissione di aggravamento da parte della Procura.

Condotta non regolare e violazioni alla misura cautelare degli arresti domiciliari. Con queste accuse, nel pomeriggio di ieri, i carabinieri di Bovolone hanno arrestato A.M., classe ’78.

L’uomo, già da tempo agli arresti domiciliari per alcuni reati in materia di stupefacenti, non rispettava del tutto le restrizioni imposte dalla misura cautelare. I  militari, infatti, avevano riscontrato più volte che alcune persone estranee al nucleo famigliare facevano visita all’accusato nel proprio domicilio. Dopo aver relazionato i fatti all’Autorità Giudiziaria, è stato quindi emesso un aggravamento e l’uomo è stato portato al carcere di Montorio su disposizione della Procura.