Villafranca, deferite due persone per vendita di alcolici a un minore

I carabinieri dell'Arma hanno notato venerdì un minorenne con 12 bottiglie di alcolici acquistate in un supermercato della zona e sono risaliti al titolare e a un suo dipendente, responsabili della vendita vietata.

Controllo carabinieri a Villafranca.
Controllo carabinieri a Villafranca.

Nel corso del weekend appena passato, i Carabinieri della Compagnia di Villafranca di Verona hanno deferito in stato di libertà il titolare di un supermercato del territorio ed un suo dipendente per aver venduto alcolici ad un minore. Il fatto risale al pomeriggio di venerdì 13 agosto 2021, quando un quattordicenne è stato controllato dai militari dell’Arma nel corso di un servizio perlustrativo nell’area del villafranchese. Il giovane, che aveva con sé dodici bottiglie di alcolici, ha riferito di averle acquistate presso un esercizio commerciale della zona. Sono quindi stati avviati i successivi accertamenti che hanno portato al deferimento di due persone.

La legge vieta di vendere (o somministrare) alcolici di qualsiasi tipo a chi ha meno di 18 anni. Le sanzioni tuttavia scattano solo nei confronti del gestore del bar, del supermercato o di qualsiasi altro esercizio commerciale che effettua tale vendita, e non nei confronti del minore che in questo specifico caso deve essere tutelato.

La vigilanza dei militari dell’Arma è sempre affiancata da un’attività preventiva di informazione sui rischi che l’alcol ha sulla salute, attività che è stata ampiamente svolta anche nel corso di quest’anno attraverso gli incontri avvenuti presso gli istituti scolastici della provincia tra i rappresentanti dell’Arma e i giovani studenti nonché attraverso l’attività di prevenzione svolta propriamente sul territorio di competenza dai Comandanti di Stazione Carabinieri con il controllo frequente delle rivendite di bevande alcoliche.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM