Viabilità, prorogate le scadenze per i pass Ztl

La giunta ha stabilito un’ulteriore proroga delle scadenze per i pass per il transito e la sosta in Ztl. Questa misura è stata presa per limitare l’affollamento negli uffici pubblici, visto il perdurare delle limitazioni anti Covid e le misure anti assembramento.

Ztl a Verona

In particolare, viene estesa ad altri 275 giorni la validità dei contrassegni di autorizzazione in scadenza tra il 31 gennaio e il 31 luglio 2020; prorogati invece di 350 giorni tutti i rinnovi dei pass per prevedono anche il pagamento di un canone della sosta (permessi tipo B-E-G e Stampa) in scadenza sempre tra il 31 gennaio e il 31 luglio d quest’anno. 

I canoni della sosta eventualmente corrisposti nel periodo tra il 12 marzo e il 24 maggio 2020, periodo durante il quale è stata prevista la sospensione del pagamento della sosta, potranno essere recuperati successivamente per un periodo analogo. «I possessori di permesso non devono preoccuparsi di affrettarsi per il rinnovo – spiega l’assessore alla Viabilità e Traffico Luca Zanotto -, ma hanno tutto il tempo per farlo in modo da non congestionare gli uffici e creare assembramenti. Abbiamo ritenuto opportuno spostare ancora le scadenze di questi permessi.  Terminata l’emergenza sanitaria vera e propria, persistono tuttavia le condizioni per il perdurare di alcune misure introdotte in pieno Covid, tra qui quelle legate ai pass Ztl in scadenza. Con questa nuova proroga alleggeriamo il lavoro degli uffici e agevoliamo i cittadini».