Via Valpantena: sgomberato dormitorio abusivo

Si erano introdotti in un edificio abbandonato e lo usavano da tempo come dormitorio destando la preoccupazione di molti cittadini. Per questo tre uomini, di cui due romeni e un ghanese, sono stati fatti sgomberare stamane dalla polizia municipale da un immobile in via Valpantena davanti alla chiesa dell’Altarol. I tre fermati, tutti già conosciuti alle forze dell’ordine, sono stati segnalati per invasione di edificio e, per uno, è scattata anche la segnalazione per mancato rispetto del divieto di dimora nel comune di Verona.

Avevano trovato “rifugio” in una casa abbandonata tre uomini, di cui due di origine romena e uno di origine ghanese, con precedenti penali che stamane, prima dell’alba, sono stati fatti sgomberare da una quindicina di agenti della polizia municipale.

Sono stati i cittadini ad avvisare le forze dell’ordine, che sono intervenute in via Valpantena, in un edificio di fronte alla chiesa Altarol. All’interno dello stabile sono stati trovati diversi giacigli improvvisati, materassi, coperte, brandine rotte, immondizia e numerose biciclette intere e smontate. I tre uomini, tutti già noti alla polizia, sono stati segnalati alla Procura per invasione di edificio e, uno dei tre, per il mancato rispetto del divieto di dimora nel comune di Verona.

Ora i proprietari dell’immobile, che avevano sporto querela, possono procedere alla bonifica e alla messa in sicurezza dell’area. Presenti allo sgombero anche il sindaco Federico Sboarina, l’assessore alla Sicurezza Daniele Polato e il comandante della Polizia municipale Luigi Altamura.

 

Guarda la gallery: