Veronetta, 47enne aggredisce il vigilante con la bottiglia rubata

Colpisce l’addetto alla vigilanza in pieno volto con la bottiglia di vetro appena rubata. Quarantasettenne arrestato ieri sera dalla Polizia per rapina in via XX settembre a Verona.

Polizia rapina aggravata veronetta bottiglia rubata aggressione
La Polizia davanti al supermercato luogo dell'aggressione

È entrato nel supermercato In’s di via XX settembre a Verona, ha prelevato dagli scaffali una bottiglia di vino e, per riuscire a scappare dalle guardie giurate che lo avevano visto mentre nascondeva la merce rubata, ha aggredito entrambe.

È successo ieri sera, intorno alle 19. Responsabile un 47enne già noto alle forze dell’ordine. L’uomo, di nazionalità tunisina, per non destare sospetti si è diretto verso le casse e ha pagato una bevanda analcolica, quando ha capito di essere stato scoperto, ha estratto dai vestiti un coltello da cucina e ha minacciato gli addetti alla security che gli sbarravano la strada. Non riuscendo a sortire il risultato intimidatorio sperato, il quarantasettenne ha, poi, utilizzato la bottiglia di vetro precedentemente rubata per mettere fuori gioco uno dei due vigilanti che è riuscito a colpire in pieno volto.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Proprio in questo frangente sono intervenuti i poliziotti delle Volanti – allertati da un dipendente del supermercato – che hanno visto l’uomo dirigersi verso l’uscita dopo aver spinto a terra l’altro addetto alla sicurezza.

Finito in manette per il reato di rapina aggravata, è comparso questa mattina davanti al giudice che, dopo la convalida dell’arresto, in sede di rito direttissimo ha disposto la misura della custodia cautelare in carcere.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO ULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM