Verona Rugby, esordio difficile ma “non ci demoralizziamo”

Sconfitta 37 a 3 la squadra del Verona Rugby, all’esordio nella massima serie sabato scorso. A battere i veronesi i gialloneri del Calvisano, vicecampioni d’Italia.

Brutto esordio in Top 12 per il Verona Rugby, sabato scorso, contro la squadra bresciana del Calvisano. Certo, che la partita fosse difficile non era certo un mistero, ma il punteggio finale di 37 a 3 non rispecchia pienamente l’impegno del team scaligero.

Il match, disputato a casa dei vicecampioni d’Italia, è partito con una prima frazione piuttosto positiva per il Verona Rugby, che però si è dovuto piegare all’implacabilità dei bresciani.

Il coach Zanichelli si è comunque detto soddisfatto della prestazione dei suoi: “Per circa tutto i primo tempo è andata abbastanza positiva. Poi abbiamo concesso troppo. Calvisano ha difeso bene e si è dimostrato superiore nelle fasi statiche. Nel corso della prossima settimana dovremo lavorare molto sugli aspetti in cui oggi siamo stati più carenti. L’attacco? In qualche occasione siamo riusciti a metterli in difficoltà, ma ahimè non siamo riusciti a capitalizzare. Non sarà di certo la partita di oggi a demoralizzarci. Sabato prossimo sarà un’altra battaglia e noi ci faremo trovare pronti”.

Il prossimo appuntamento per la squadra veronese è sabato prossimo a San Donà, contro i veneziani sconfitti a loro volta dal Rugby Viadana.