Verona, rubano uno zaino e usano il bancomat: fermata anche una minorenne

Il fatto è successo in centro storico: un ragazzo, accompagnato da una minorenne, ha rubato lo zaino di un turista per poi effettuare una serie di transazioni in vari esercizi commerciali con il bancomat del malcapitato. I Carabinieri sono stati allertati da un cittadino che ha assistito alla scena del furto.

09.11.2023 - Volanti - Furto polizia di stato
Foto d'archivio

Era a passeggio in piazza Bra un trentaquattrenne ragusano quando, mentre ammirava le bellezze veronesi, è stato avvicinato da una coppia di giovani, un ragazzo insieme a una minorenne, che gli rubavano lo zaino. La ragazza, chiedendo informazioni, l’ha infatti distratto e il suo complice si è impossessato dello zaino.

La scena è stata notata da un giovane veronese, che ha contattato il 113 fornendo, con dovizia di particolari, tutta la descrizione della dinamica, nonché l’abbigliamento e le caratteristiche somatiche degli autori del fatto. Con queste descrizioni, gli agenti delle Volanti della Polizia di Stato si sono messi alla ricerca degli autori del fatto che, nel frattempo, stavano utilizzando la carta di credito della vittima in vari locali del centro storico.

LEGGI ANCHE: Verona, entrano in servizio 17 nuovi medici di base (su 213 zone carenti)

Localizzati grazie ai messaggi di avviso di pagamento ricevuti dalla parte offesa, sono entrambi stati fermati e condotti in Questura. Accertata l’identità di entrambi, l’uomo è stato arrestato, mentre la ragazza, già nota per i trascorsi in città nell’ambito delle baby gang al femminile, è stata denunciata e affidata alla famiglia. Tutto il materiale rinvenuto è stato infine riconsegnato alla parte offesa.

A seguito della convalida dell’arresto del cittadino algerino, che ha avuto luogo stamattina, il giudice ha disposto nei suoi confronti la misura dell’obbligo di presentazione alla P.G..

LEGGI ANCHE: L’Hellas Verona acquista il centro sportivo Bottagisio