Verona, pronto l’intervento di pulizia straordinaria di ventimila caditoie

L'assessore Federico Benini ha annunciato questa mattina, nel corso della conferenza stampa di Acque Veronesi sull'avanzamento dei lavori del cantiere di Porta Borsari, l'avvio nelle prossime settimane di un intervento di pulizia straordinaria di ventimila caditoie del territorio veronese.

Federico Benini
L'assessore al Decentramento, Edilizia popolare, Servizi demografici e statistica, Strade e giardini, Arredo urbano, Federico Benini

Che la tragedia avvenuta in Emilia Romagna e l’emergenza climatica in atto siano un monito per prevenire danni anche a Verona. È questa l’intenzione con cui l’assessore Federico Benini ha annunciato questa mattina l’avvio di un piano straordinario di pulizia di ventimila caditoie a fronte delle 60mila presenti nel territorio comunale. L’annuncio è arrivato durante la conferenza stampa di Acque Veronesi relativa agli aggiornamenti sullo stato di avanzamento del cantiere Vaia di Porta Borsari, in pieno centro storico.

«Come Amia stiamo predisponendo le verifiche per una gara che abbiamo svolto e terminato due settimane fa sulla pulizia straordinaria e organica di ventimila caditoie in tutto il territorio di Verona. L’intervento partirà nelle prossime settimane, sarà un grande progetto mai effettuato prima. Si tratta di un’azione importante per prevenire danni derivanti da piogge intense e per mettere la città al sicuro da questo tipo di eventi».

LEGGI ANCHE: Al Consorzio ZAI il Premio Verona Network 2024

Guarda l’intervista

LEGGI ANCHE: Zanzare: nelle farmacie veronesi il kit antilarvale a prezzo calmierato