Verona: nasconde droga nella protesi del braccio, beccato dai Carabinieri

Aveva trovato un singolare nascondiglio per la droga, l'uomo fermato dai Carabinieri in Borgo Roma. Questa volta l'hashish era nascosto nella protesi del braccio.

Carabinieri piazza bra spacciatore droga protesi

La droga era nascosta nella protesi del braccio sinistro

La fantasia nel cercare luoghi in cui nascondere sostanze stupefacenti non conosce limiti. I Carabinieri della Sezione Radiomobile di Verona, lo scorso lunedì, durante dei controlli in Borgo Roma, hanno arrestato un uomo con alcuni grammi di hashish nascosti nella protesi del braccio.

Dopo aver controllato vari veicoli e diverse persone, i militari hanno fermato a bordo di un’auto l’uomo, cittadino italiano, gravato da diversi precedenti in materia di sostanze stupefacenti. Lo stato di agitazione che lo ha colto in vista del controllo lo ha tradito e ha messo in allarme i Carabinieri.

Ad attirare ulteriormente la loro attenzione è stato in particolare il fatto che l’uomo, nonostante fosse al volante della propria autovettura, sembrava non muovere affatto il suo braccio sinistro, scoperto solo dopo essere un braccio artificiale. E l’intuizione dei Carabinieri si è rivelata di quelle giuste poiché, sottoposto a perquisizione personale, proprio all’interno della protesi sono stati recuperati, ben nascosti, circa 5 grammi di hashish.

LEGGI ANCHE: Montorio: trovato un corpo senza vita e un cane poco lontano

Considerati i precedenti penali, i Carabinieri hanno poi esteso le ricerche di sostanze stupefacenti anche all’abitazione del fermato, riuscendo a recuperare, oltre un altro piccolo quantitativo della medesima sostanza, circa 11 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e materiale vario da taglio e confezionamento della droga, nonché una somma in contanti pari a 1065 euro, considerate provento di pregresse attività di spaccio.

L’uomo è stato quindi arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed è poi comparso dinanzi al Giudice per il rito direttissimo che ha convalidato l’arresto, disponendo per lui la misura dell’obbligo di presentazione quotidiano alla polizia giudiziaria.

LEGGI ANCHE: I controlli della velocità a Verona dal 15 al 21 agosto

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv