Verona: gli agenti entrano nel locale e lui scappa, arrestato con droga e contanti

Beccato con le dosi di droga in tasca: pusher arrestato dalla Polizia a Verona. Gli agenti delle Volanti sequestrano eroina, cocaina e denaro.

Agenti della Polizia Verona matasse rame furto
Foto d'archivio

Venerdì pomeriggio, intorno alle 16.30, gli agenti delle Volanti hanno arrestato a Verona un uomo di 44 anni trovato in possesso di diverse dosi di stupefacente. Il pusher è stato beccato con la droga in tasca nel corso di un controllo effettuato nei pressi di un esercizio pubblico di via Albere.

Quando i poliziotti hanno varcato la porta d’ingresso, l’uomo, che si trovava in fondo alla sala, è immediatamente scappato imboccando l’uscita di emergenza affacciata sul retro del locale. Di lì a poco, uno degli agenti è riuscito a raggiungerlo e a bloccarlo, nonostante la resistenza attiva opposta dall’uomo nel tentativo di liberarsi e fuggire.

LEGGI ANCHE: Al Consorzio ZAI il Premio Verona Network 2024

Della droga sequestrata, due dosiuna di eroina e l’altra di cocaina – sono state trovate nascoste tra i vestiti che il pusher indossava, mentre altri quattro involucri termosaldati di eroina sono stati rinvenuti a seguito della perquisizione effettuata sull’auto di cui lo stesso aveva le chiavi.

Oltre a circa 10 grammi di eroina e a quasi 1 grammo di cocaina, gli agenti hanno sottoposto a sequestro anche il denaro rinvenuto nelle tasche dello spacciatore: circa 450 euro in contanti, verosimile provento dell’attività illecita.

LEGGI ANCHE: Installato a Verona un sistema di irrigazione degli alberi con sacchi di acqua

Al termine degli accertamenti effettuati negli uffici di lungadige Galtarossa, che hanno fatto emergere, a carico dell’uomo, i diversi precedenti per reati in materia di stupefacenti, lo stesso è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio della sostanza stupefacente e per resistenza a Pubblico Ufficiale.

Sabato mattina il 44enne è comparso davanti al giudice che, dopo la convalida dell’arresto, ha disposto nei suoi confronti la custodia cautelare in carcere.

LEGGI ANCHE: Zanzare: nelle farmacie veronesi il kit antilarvale a prezzo calmierato