Verona, maxi sequestro di oltre due kg di eroina

I “Baschi verdi” del Gruppo di Verona, nella serata dello scorso 8 aprile, hanno tratto in arresto un cinquantenne trovato in possesso di oltre due kg di eroina, per un valore sul mercato di 50mila euro.

Guardia di finanza Verona eroina cocaina traffico di droga
Foto d'archivio

Verona, maxi sequestro di oltre due kg di eroina

I “Baschi verdi” del Gruppo di Verona, nella serata dello scorso 8 aprile, hanno tratto in arresto un cinquantenne di nazionalità marocchina. L’uomo è stato trovato in possesso di un ingente quantitativo di droga e di denaro contante.

L’uomo aveva già precedenti penali

La Guardia di Finanza scaligera nel novembre 2017 aveva già arrestato e incarcerato il cinquantenne. L’uomo già allora possedeva oltre mezzo chilo di eroina e 138mila euro ben impacchettati e nascosti nella propria abitazione. Tuttavia, appena terminato il periodo di detenzione e ottenuta la libertà, il cittadino nord-africano ha evidentemente ripreso a esercitare la sua attività illecita. 

LEGGI LE ULTIME NEWS

Individuata la possibile base dello spaccio a San Giovanni Lupatoto

I finanzieri già da diverso tempo ne tenevano sotto controllo i movimenti e gli incontri con altri soggetti. I Baschi verdi avevano inoltre già individuato un’abitazione, nel comune di San Giovanni Lupatoto, ritenuta probabile base di spaccio. 

La perquisizione

Venerdì scorso i finanzieri hanno quindi sottoposto a controllo il cittadino nordafricano, mostratosi sin da subito poco collaborativo. Anche grazie al fiuto dei cani antidroga Zack ed Efrot in forza al Gruppo della Guardia di Finanza di Villafranca, l’uomo è stato trovato in possesso di una modica quantità di eroina. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito ai finanzieri di trovare, poi, oltre due kg di eroina. Oltre a essa, è stato inoltre trovato quasi un etto di hashish e più di 12mila euro in contanti impacchettati in mazzette da mille euro. Per finire, nell’abitazione la Guardia di finanza ha trovato anche materiale vario (bilancini, taglierini, ecc.) per la preparazione e il confezionamento delle dosi da spacciare. La droga avrebbe fruttato sul mercato di spaccio oltre 50mila euro. 

L’attività si è conclusa con il sequestro della sostanza stupefacente e l’arresto del marocchino. L’uomo è stato infine condotto presso la Casa Circondariale di Verona-Montorio in attesa della successiva udienza di convalida.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv