Verona avrà uno skate park a pochi passi dal centro

Forse entro il 2020, in città ci sarà uno skate park di quattromila metri quadrati. Si tratta di un’area di aggregazione per giovani aperta anche a famiglie

4 mila metri quadrati di skate park a pochi passi dal centro di Verona. Così ha deciso la giunta comunale, in risposta alla mozione presentata dal consigliere comunale Andrea Velardi, lo scorso maggio, nella quale si proponeva di dotare la città di una nuova area di aggregazione per il tempo libero. Skate, ma anche parkour, tutti sport che si potranno fare nella nuova area di via Galliano, che così verrà anche riqualificata.

L’area scelta dall’Amministrazione per il nuovo skate park è il vallo esterno alla cinta magistrale, lungo viale Galliano, nell’area tra i bastioni di San Zeno e San Bernardino. Uno spazio di 4 mila metri quadrati che verrà completamente riqualificato e adeguato alle caratteristiche di un parco culturale.

Il progetto si avvale della collaborazione dell’Ordine degli Architetti di Verona, che mettono a disposizione la piattaforma digitale per la pubblicazione dei bandi di progettazione.

Quello per il parco della cultura urbana, infatti, sarà il primo bando telematico avviato dal Comune insieme agli architetti, una procedura innovativa che permetterà di abbattere i costi e di coinvolgere tutti i professionisti iscritti agli Ordini degli Ingegneri e degli Architetti, per una pluralità di partecipanti compresi i più giovani.

Al professionista vincitore del bando verrà affidata la progettazione esecutiva e la direzione lavori; il costo per la realizzazione dello skate park è stato stimato in circa 500 mila euro e sarà finanziato dal Comune.

Il servizio