Verona aspetta Mattarella

Sicurezza allertata per venerdì 30 novembre, giorno in cui il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, arriverà a Verona per inaugurare l’anno accademico dell’ateneo scaligero. Se ne è parlato durante la riunione del Comitato per la sicurezza.

Città in fibrillazione per il prossimo venerdì 30 novembre, data nella quale il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, arriverà a Verona per inaugurare ufficialmente l’anno accademico dell’Università Scaligera. L’arrivo in città di Mattarella è stato stamattina al centro del Comitato per la sicurezza, riunitosi stamattina in prefettura. Nel corso dell’incontro, a cui ha partecipato il sindaco Federico Sboarina, si è posta l’attenzione anche sui protocolli e sistemi di sicurezza da mettere in atto durante la visita del Capo dello Stato che già nei mesi scorsi si era recato nelle altre due università Venete, a Padova e alla Cà Foscari di Venezia, per inaugurare l’anno di studi. Per il momento non sembra previste visite “extra” per la massima carica dello Stato che, stando a quanto dichiarato dal prefetto Salvatore Mulas, dovrà attenersi ad un rigido cerimoniale. Presente stamane al Comitato anche l’assessore alla Sicurezza Daniele Polato e il comandante della Polizia municipale Luigi Altamura.