VERONA AL CENTRO, Grigolini e Valdegamberi sostengono Sboarina

L'associazione Vale Verona e il movimento Famiglia è Futuro si uniscono sotto il nuovo cappello (e il nuovo simbolo) che concorrerà a portare preferenze elettorali al sindaco uscente Federico Sboarina nella nuova corsa a Palazzo Barbieri.

Valdegamberi, Sboarina e Grigolini
Valdegamberi, Sboarina e Grigolini

Un percorso che si consolida e mette a fattor comune idee e progettualità per il rilancio dell’economia, della cultura e dell’impegno sociale per Verona. Stefano Valdegamberi, presidente di Vale Verona, e Filippo Grigolini, vicepresidente di Vale Verona e presidente di Famiglia è Futuro, hanno annunciato oggi – nella Conferenza Stampa al Liston 12 – l’adesione all’attuale maggioranza a sostegno del Sindaco Federico Sboarina, in vista delle prossime elezioni amministrative, con una lista civica, denominata “VERONA AL CENTRO”, nata dalla sinergia di Vale Verona e Famiglia è Futuro.

Ascolta la dichiarazione del sindaco Sboarina

Un progetto che raccoglie e dà voce all’elettorato di centro, che chiede una maggiore rappresentanza. Una sinergia che porta in dote l’impegno nelle scorse tornate elettorali (comunali del 2017, politiche del 2018 e regionali del 2020) e che ha visto condividere l’esperienza di persone elette nei diversi consessi. Un bagaglio ricco e omogeneo, con una forte radice di principi e di valori, che ora si rafforza per valorizzare il lavoro fatto in città in questi anni e potenziarne le ricadute a breve e lungo termine, a tutti i livelli amministrativi.

L’esperienza politica sul territorio espressa in questi anni ha permesso di costruire una presenza culturale e propositiva sui temi fondamentali dell’educazione, della vita e della famiglia unitamente all’attenzione ai problemi quotidiani dei veronesi e alle strategie di ampio respiro. Sul tavolo la centralità di Verona, prestigiosa città d’arte e di turismo insieme a tutta l’area del Garda e dell’asse dell’Adige; la posizione strategica della città per il commercio, la logistica, il comparto energetico e le fonti rinnovabili, la mobilità e la rigenerazione urbana.

VERONA AL CENTRO individua nel sindaco Sboarina e nella coerenza del suo lavoro amministrativo il garante per questi grandi temi urgenti per la città. VERONA AL CENTRO contribuirà a potenziare l’attuazione di politiche maggiormente incisive per il bene di tutte le famiglie veronesi e per il disegno progettuale strategico della nostra Verona.

Il gruppo a sostengo di Federico Sboarina

Stefano Valdegamberi, presidente di Vale Verona

«Vale Verona è un’associazione nata per portare un contributo di idee e programmi per il bene del territorio. Abbiamo lanciato nei mesi scorsi l’avvio di un asse tra le amministrazioni dell’Adige che auspichiamo possa proseguire per riportare alla centralità questi territori, a partire dai temi delle utilities pubbliche, del turismo, della logistica e dello sviluppo industriale.  Abbiamo proposto e sosterremo la creazione di una Fondazione che faccia da sintesi tra l’intrapresa del privato nella gestione e gli interessi collettivi del pubblico nell’ambito della cultura e del sistema museale veronese.  La partecipazione alla competizione elettorale da parte di esponenti dell’associazione vuole significare la volontà di portare avanti nella concretezza queste e molte altre iniziative.  Verona deve ritornare al centro, non solo un “centro” politico ma anche strategico nel contesto nazionale ed internazionale.  Crediamo nel grande ruolo di Verona nell’essere ponte con l’Europa e con il mondo.

Avendo i partiti del centrodestra raggiunto un accordo unitario, ritiro la mia candidatura proposta in prima battuta con l’obiettivo di favorire le aggregazioni e non di indebolirle».

Grigolini, vicepresidente di Vale Verona e presidente di Famiglia è Futuro

«Ci proponiamo alla cittadinanza con una lista che evidenzia chiaramente la nostra identità, la nostra “storia” politica, il percorso e i nostri programmi all’interno della coalizione di centro destra. Bilanciamo lo schieramento con il contributo significativo di un’area centrista e cattolica ancora capace di rappresentare gran parte del tessuto civico veronese, del volontariato, dell’aggregazione sociale, della cultura e delle attività professionali e imprenditoriali».

La conferenza al Liston 12

PUNTI PROGRAMMATICI DI “VERONA AL CENTRO”

  • Pensiamo allo sviluppo della città, alla promozione dei grandi interventi infrastrutturali e dei servizi: alta velocità e collegamenti ferroviari, autostrade, aeroporto, fiera, Quadrante Europa, AGSM e partecipate e all’assetto urbanistico per la vivibilità quotidiana, con particolare attenzione all’ambiente, al verde pubblico e ai servizi al cittadino.
  • Dobbiamo investire in una Verona attrattiva, sia per i turisti – con un’offerta culturale di massimo livello -, sia per le attività economiche e imprenditoriali, con focus sulle eccellenze, l’innovazione, la ricerca scientifica e tecnologica.
  • Tra le prime azioni abbiamo chiesto un impegno verso nuove risorse specifiche per potenziare gli interventi per la natalità, per le giovani coppie, per la disabilità, per gli anziani e per ridurre il carico economico delle famiglie, con il coinvolgimento e la collaborazione di pubblico e privato.
  • Attiveremo nuovi progetti mirati per prevenire il disagio giovanile, potenziando le realtà che già operano bene, soprattutto nel mondo del volontariato che va sostenuto maggiormente.
  • Riteniamo fondamentale, in questa fase così drammatica e complessa per le famiglie, fare il massimo sforzo per coinvolgere tutte le realtà istituzionali e la grande ricchezza del volontariato veronese in progetti condivisi e collaborativi.

VERONA AL CENTRO è il simbolo:

  • per una Verona che sia veramente al centro della regione del Garda e dell’Adige, con sinergie da attuare con i territori vicini in tutte le attività, economiche, culturali, energetiche, infrastrutturali.
  • per una Verona che nelle sue molteplici azioni di sviluppo e culturali e sociali metta sempre al centro i principi della persona, della famiglia e della vita, con attenzione ai più deboli.
  • per una Verona che ponga al centro il lavoro e lo spirito imprenditoriale dei veronesi.

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM