In Veneto si potranno seppellire gli animali in giardino

Un atto d’amore nei confronti dei propri amici animali. Così il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha definito la delibera che, a giorni, sarà pubblicata sul bollettino della regione e che prevede la possibilità per i proprietari di animali di seppellire le loro carcasse in terreni privati o aree attrezzate. La proposta era arrivata dall’assessore alla Sanità Luca Coletto e, ormai, è questione di giorni prima che diventi ufficiale. La decisione è stata presa in conformità con un Regolamento Comunitario che prevede che la sepoltura non consenta l’accesso ad altri animali.

È questione di giorni e per i possessori di animali potrebbe essere una svolta. La Giunta Regionale ha, infatti, approvato la delibera proposta dall’assessore alla Sanità Luca Coletto riguardante la possibilità di seppellire le carcasse dei propri animali in terreni privati, come i giardini, o in aree attrezzate.

Le regole, però, sono chiare: secondo il Regolamento Comunitario, infatti, la sepoltura deve avvenire in modo che gli altri animali non possano “accedervi”. Una rivoluzione, soprattutto, per i proprietari di cani e gatti che, in questo modo, potranno dare un’adeguata sepoltura al proprio amico a quattro zampe.