Veneto in zona gialla e il centro di Verona si riempie

Si registrano i primi assembramenti "da zona gialla" anche a Verona, dove oggi pomeriggio il centro è stato preso d'assalto, complice anche il periodo dei saldi.

veneto zona gialla verona

Primo weekend di zona gialla ed è subito affollamento nelle vie del centro di Verona. Questo pomeriggio, complici le aperture e i saldi, sono state tante le persone che hanno deciso di concedersi una passeggiata nel centro storico scaligero. Bar pieni e un mare di gente ha assaltato via Mazzini, dove la polizia locale ha dovuto istituire il senso unico pedonale.

LEGGI ANCHE: Positivi a Verona e provincia: meno un terzo in una settimana

Le norme in zona gialla

  • È possibile consumare cibi e bevande all’interno dei bar, dei ristoranti e delle altre attività di ristorazione, dalle 5.00 alle 18.00. Negli stessi orari è consentita senza restrizioni la vendita con asporto di cibi e bevande.
  • Fino al 15 febbraio 2021, in area gialla, è consentito spostarsi tra le ore 5.00 e le ore 22.00, all’interno della propria Regione o Provincia autonoma, nel rispetto delle specifiche restrizioni introdotte per gli spostamenti verso le altre abitazioni private abitate.
  • Gli spostamenti verso altre Regioni o Province autonome sono consentiti esclusivamente per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute.
  • Le attività di palestre, piscine, centri natatori, centri benessere e centri termali sono sospese, fatta eccezione per l’erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza per le attività riabilitative o terapeutiche.
  • Per maggiori chiarimenti il sito del Governo.

LEGGI LE ULTIME NEWS