Veneto: 65 milioni per il rinnovo energetico

VERONA – «Nei prossimi tre anni il Veneto disporrà di 65 milioni di euro per interventi di efficienza energetica negli edifici pubblici. Una cifra che, tra fondi Fas del Governo italiano e strutturali dell’Unione Europea, permetterà di realizzare progetti mirati sul patrimonio pubblico fortemente energivoro come vecchie scuole, impianti sportivi e municipi, nell’ottica della sostenibilità economica e ambientale e della creazione di opportunità di lavoro nella filiera dell’edilizia». Lo ha dichiarato mercoledì 26 giugno l’assessore ai Lavori pubblici e all’Energia della Regione Veneto, Massimo Giorgetti, intervenendo davanti ad una platea di oltre 50 aziende del Nordest e della Lombardia, presenti a Veronafiere per il convegno “Il mercato dell’efficienza energetica”, organizzato da Smart Energy Expo, la prima fiera sull’efficienza energetica in programma a Verona dal 9 all’11 ottobre 2013.

«La white-green economy rappresenta un tema strategico per gli enti locali del Veneto – ha continuato Giorgetti –. E proprio il risparmio energetico sarà al centro anche del prossimo Piano casa allo studio della Regione che premierà con gli incentivi le riqualificazioni energetiche globali degli edifici: per capirsi, non basterà più installare solamente un mini-pannello solare sul tetto».

La Regione Veneto parteciperà con un’area istituzionale alla prima edizione di Smart Energy Expo, manifestazione che mira a diventare punto di riferimento europeo per ogni tecnologia, soluzione e prodotto improntati ad una moderna politica energetica razionale, dalla produzione alla distribuzione, fino all’utilizzo intelligente dell’energia. Nel proprio stand, la Regione presenterà una serie di best practice, applicazioni e iniziative virtuose rivolte alle amministrazioni pubbliche.

«Smart Energy Expo – ha spiegato il direttore generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani – ha inoltre l’obiettivo di riunire tutti i principali attori della filiera, come imprese, enti, istituzioni e mondo scientifico, per aprire un dibattito a livello europeo sul futuro del settore grazie a Verona Efficiency Summit, primo forum internazionale sull’efficienza energetica previsto nella giornata inaugurale del 9 ottobre».

In questa occasione, sempre la Regione Veneto presenterà in anteprima il protocollo Itaca, strumento per la certificazione del livello di sostenibilità degli edifici, promosso dalla Conferenza delle Regioni.

La Redazione