Variata la tariffa per ricevere il passaporto a domicilio

Ricevere il passaporto a domicilio, da domani, costerà 9.05 euro. La nuova tariffa è dovuta a variazioni delle condizioni economiche di alcuni servizi postali tra cui anche la posta assicurata.

Da domani, 3 luglio, il costo per il servizio di consegna “passaporti a domicilio” sarà pari a 9.05 euro, somma che il ricevente dovrà pagare in contrassegno al momento della consegna da parte di Poste Italiane. A comunicarlo è la Questura di Verona che informa i cittadini delle variazioni delle condizioni economiche di alcuni servizi postali, tra i quali la posta assicurata.

Il servizio, attivo da ormai 4 anni grazie all’accordo tra Poste Italiane e Ministero dell’Interno, consente ai cittadini di farsi recapitare il documento, emesso dalla Questura, direttamente al domicilio indicato: una modalità alternativa al ritiro presso gli uffici della Polizia di Stato.

Nelle more della distribuzione delle nuove etichette, che recepiranno la tariffa aggiornata, gli operatori della Questura provvederanno a barrare l’importo indicato sulle attuali buste e ad inserire a margine il corrispettivo sopra specificato, apponendo un timbro dell’ufficio addetto al rilascio del passaporto. Il tempo stimato da Poste Italiane per la distribuzione delle nuove etichette, e il ritiro delle precedenti, è di circa 4 mesi. Entro tale termine verranno stampate e distribuite le buste recanti il prezzo aggiornato che andranno a sostituire quelle attualmente in uso.

Per ulteriori informazioni sulle modalità di presentazione dell’istanza per il rilascio del passaporto, si consiglia di consultare il sito della Polizia di Stato www.poliziadistato.it.