Valpantena, escursioni “slow” per incentivare il turismo di prossimità

È disponibile l'avviso pubblico del comune di Grezzana per il progetto "Feet", dedicato alle escursioni in Valpantena e Lessinia alternative al mordi e fuggi di massa.

È stato pubblicato l’avviso per “Feet“, il piano, già predisposto nei dettagli dall’Amministrazione comunale, che incentiverà il turismo di prossimità dalla Valpantena ai monti Lessini. Saranno escursioni slow – perciò, alternative al mordi e fuggi di massa – che uniranno panorami, località e prodotti tipici all’attività semplicemente motoria o all’attività, più impegnativa, sportiva.

Nel 2019 il Comune effettuò il primo studio sui sentieri del territorio per poter iniziare un’opera di segnalazione peraltro già attuata nei Comuni limitrofi. L’emergenza sanitaria ha posticipato, ovviamente, qualsiasi priorità amministrativa. Non si tratterà, comunque, di rendere semplicemente accessibili dei percorsi, ma di realizzare un vero e proprio progetto di valorizzazione del territorio.

«È un piano partecipato – spiega l’assessore allo Sviluppo Federica Maria Veronesi, – che, difatti, ha coinvolto moltissimi attori del territorio, dalla scuola, con le classi 4° e 5° della primaria di Stallavena, alle associazioni, tra cui la Pro loco di Grezzana, il Club Alpino Italiano Cesare Battisti, il Consorzio Marmisti, l’associazione Teste di Marmo, l’associazione Just Bike Team, il Comitato “Sentiero dei 3 Santuari”, il Comitato Destinazione Lessinia, l’8° Circoscrizione di Verona ed altri volontari».

Poiché i 144 chilometri di tracciati per trekking e biking che attraverseranno il capoluogo e le frazioni individuati ed inseriti nel piano lambiscono porzioni di terreni privati, l’Amministrazione comunale ha pubblicato l’Avviso Pubblico in cui si invitano gli stessi privati a consultare la speciale pagina dedicata al piano nel sito del Comune e a presentare eventuali osservazioni e/o suggerimenti entro il 1° luglio 2021.

«Essendo, appunto, numerosissimi i tratti adatti al trekking e biking, l’Amministrazione comunale ha ritenuto doveroso informare i privati dell’iniziativa e sollecitarli a comunicarci le loro considerazioni al riguardo – aggiunge l’assessore allo Sviluppo – È una nuova forma di coinvolgimento di tutta la popolazione, e siamo felici che, fino ad ora, i proprietari con i quali abbiamo dialogato abbiano capito l’importanza del progetto e ci abbiano aiutato nella sua messa a punto».

Le osservazioni si possono presentare:

  • tramite posta elettronica certificata all’indirizzo: protocollo.comune.grezzana.vr.it@pecveneto.it con allegata copia del documento di identità dell’osservante;
  • tramite posta elettronica all’indirizzo info@comune.grezzana.vr.it con allegata copia del documento di identità dell’osservante;
  • tramite fax al 045 8872510 con allegata copia del documento di identità dell’osservante;
  • tramite raccomandata A.R. all’indirizzo del Comune di Grezzana (VR) con allegata copia del documento di identità dell’osservante. All’attenzione dell’assessore Federica Maria Veronesi.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM