Vaccini, in fiera si punta alle tremila dosi al giorno

Mattinata con flussi ordinati di persone questa domenica in Fiera a Verona dove sono stati convocati anche i nati nel 1942 e nel 1943.

Mattinata tranquilla quella di oggi, domenica 28 marzo 2021 al centro vaccini di Verona allestito all’interno dei padiglioni di Veronafiere. Nonostante l’apertura alle annate 1942 e 1943 annunciata ieri dal direttore generale della Ulss 9 Pietro Girardi su Facebook, l’afflusso è stato regolare e ben gestito dai volontari presenti sul posto.

GUARDA LE INTERVISTE: In fiera oggi vaccini per over 80 e insegnanti

A dare conferma della situazione è stato il dottor Francesco Marchiori, responsabile del personale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Verona presente in loco, il quale ha confermato una riorganizzazione della logistica interna e un aumento del personale medico e infermieristico impegnato nella somministrazione, oggi, del vaccino Astrazeneca.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Alto invece l’afflusso di ieri, gestito comunque bene dal personale addetto. La velocità di vaccinazione dipende anche dalla fornitura dei vaccini, non sempre regolare.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO ULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM