Vaccini, ieri record di somministrazioni in veneto

Oltre 44mila somministrazioni, di cui 11mila solo a Verona. È stata una giornata da record ieri per il Veneto, che si conferma una regione virtuosa, come sottolineato anche dal commissario nazionale per l’emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo, e dall'apertura anticipata delle prenotazioni per i vaccini ai 40enni.

Il Veneto ha raggiunto un record di inoculazioni per il vaccino Covid-19. Stando ai dati della Regione, infatti, ieri sono state somministrate 44.726 dosi di vaccino, di cui quasi 11mila solo a Verona: mai così tante dall’inizio della campagna in una sola giornata. Il totale dallo scorso dicembre sale quindi a 2.246.558, pari al 91,9% delle forniture ricevute.

Al momento le persone che hanno già completato il ciclo con richiami sono 668.058, il 13,3% della popolazione. Sono invece 1.565.700 (32,1%) quelle che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino.

Una notizia che conferma la Regione Veneto come una delle più virtuose d’Italia, come sottolineato anche dal generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario nazionale per l’emergenza Covid, che durante la visita del 13 maggio, ha affermato come «il Veneto in quasi tutti i parametri è in testa». E un’ulteriore conferma dell’organizzazione sul fronte vaccinale è stata l’apertura delle prenotazioni per i 40enni e l’implementazione dell’app “Sanità km zero per la prenotazione dei vaccini, come annunciato ieri in conferenza stampa dal governatore Luca Zaia. Alle 12 di oggi sono 208.990 le prenotazioni effettuate.

I dati dei contagi

Nel frattempo sono 84 i nuovi positivi registrati a Verona e provincia rispetto al bollettino regionale di ieri sera, mentre sono 238 in Veneto. Due nuovi decessi sono stati registrati in provincia di Verona. Sono sette in totale, invece, i decessi registrati in Veneto.

Via libera anche ai test salivari

Sul fronte dei test per rilevare l’infezione da Covid-19 è arrivato oggi il via libera da parte del ministero della Salute riguardo l’utilizzo dei test salivari. I campioni dovranno essere utilizzati entro cinque giorni dai sintomi e si riveleranno utili soprattutto sugli anziani o disabili e sui bambini in ambito scolastico.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM