Vaccinazioni, Verona vuole accelerare «modalità uragano»

L'obiettivo per l'Ulss 9 è di passare entro Pasqua da 5mila a 8mila vaccinazioni al giorno. Il sindaco di Verona Sboarina promette una "modalità uragano" per tempestività delle convocazioni, anche casa per casa.

Pietro Girardi e Federico Sboarina
Pietro Girardi, direttore generale Ulss 9 Scaligera, e Federico Sboarina, sindaco di Verona

Il sindaco di Verona Federico Sboarina e il direttore dell’Ulss 9 Scaligera Pietro Girardi hanno fatto oggi il punto sulla somministrazione dei vaccini a Verona e provincia. L’obiettivo è di passare entro Pasqua da 5mila a 8mila vaccinazioni al giorno. La raccomandazione, per chi ha l’appuntamento in Fiera, è di non arrivare in anticipo, ma puntuali.

Gli ultraottantenni che non sono ancora riusciti a prenotare la vaccinazione, per quanto riguarda Verona, la riceveranno a casa, ha promesso il sindaco Federico Sboarina. Altri comuni probabilmente adotteranno la stessa strategia. Il primo cittadino del capoluogo ha promesso una «modalità uragano, con tutte le forze in campo» per raggiungere in breve tempo tutti gli anziani da vaccinare.

Le vaccinazioni a Verona e provincia

«Ieri abbiamo dato una brusca accelerata alla campagna vaccinale in provincia di Verona» ha spiegato Giradi. «Siamo passati a circa 5mila vaccini al giorno, grazie anche alla collaborazione con l’Azienda ospedaliera. Collaborazione che continuerà nei prossimi giorni anche con i medici di medicina generale. Diventeranno già 8mila al giorno, forse anche di più, intorno al giorno di Pasqua».

«Abbiamo creato delle giornate vaccinali aggiuntive (oggi, domani, venerdì, ndr), estendendo la piattaforma già utilizzata per altre categorie agli ultraottantenni che non hanno ancora ricevuto la convocazione».

LEGGI ANCHE: Prenotare vaccini Covid a Verona, ecco come fare per gli ultraottantenni

«Questa mattina, fra Pfizer e AstraZeneca, avevamo a disposizione circa 35mila dosi, a fine giornata saranno 30mila. Martedì le finiremo e ne arriveranno altre. Probabilmente martedì riapriremo le possibilità per gli ultraottantenni che ancora ne avranno bisogno» ha aggiunto Girardi.

«Grazie anche alla collaborazione dei comuni, faremo pervenire ai cittadini la convocazione direttamente a casa». In poche ore le prenotazioni per questi giorni sono state esaurite. «I sindaci hanno svolto un lavoro capillare per dare la possibilità agli ultraottantenni di vaccinarsi. Mi scuso per l’operazione tempestiva, ma è riuscita bene».

Questa mattina però si sono verificati disagi in Fiera, con code create fin dalle prime ore del mattino. «L’invito è di arrivare all’ora della convocazione, perché chi arriva con troppo anticipo crea assembramento e disagi anche per chi arriva all’orario corretto».

Code in ingresso in Fiera a Verona per le vaccinazioni anti Covid-19, mercoledì mattina 24 marzo 2021
Code in ingresso in Fiera a Verona per le vaccinazioni anti Covid-19, mercoledì mattina 24 marzo 2021. Foto da Verona Mobilità via Twitter

Il ruolo del Comune di Verona

«Questa accelerata è da gestire, già questa mattina abbiamo inviato alcuni agenti della Polizia Locale. Ribadisco la necessità di arrivare in orario, senza troppo anticipo» ha ribadito il sindaco di Verona Federico Sboarina.

«Nei prossimi giorni, dopo questa accelerata, resteranno alcuni ultraottantenni da vaccinare: 3, 4 o 5mila. Quelli che saranno. Ho detto al comandante della Polizia Locale Luigi Altamura che ci inseriamo “in modalità uragano”. Cioè non partiranno le lettere, ma andremo casa per casa con i nostri agenti e i volontari della Protezione Civile. La stessa modalità delle mascherine dell’anno scorso o dei buoni spesa».

«Modalità “uragano” perché dobbiamo essere rapidi e tempestivi, con tutte le forze in campo. Voglio che a fronte dell’arrivo di nuove dosi di vaccino, siamo veloci ad arrivare a tutti. Voglio tranquillizzare chi non è riuscito a prenotarsi in questi giorni o non riuscirà nei prossimi: arriveremo a casa nel giro di poco tempo» ha detto il sindaco.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM