Vacanze in tempo di crisi aperto il sondaggio

GREZZANA – Crisi e vacanze. Due termini che da sempre non vanno molto d’accordo e che mai come in questo periodo sono stati così distanti.

La Confesercenti-SWG ha dichiarato che, in base ad un ricerca, solo il 66 per cento degli italiani, il 16 per cento in meno rispetto all’estate 2010, lascerà la città per dirigersi verso la meta del proprio meritato relax. Molti saranno quelli che, per salvaguardare il proprio portafogli, opteranno per vacanze più brevi, la classica toccata e fuga nel week end, o magari per vacanze low cost.

Ma molte sono anche le soluzioni alternative per potersi spostare, in montagna come al mare, all’Italia e all’Estero, senza spendere un capitale. Su <underline><link=’http://www.giornalepantheon.it/?page=sfoglia’ class=’_blank’>Pantheon 32</link></underline>, si sono analizzate le varie alternative in un primo piano interamente dedicato alle vacanze in tempo di crisi.

Quello che ora ci preme è però scoprire come trascorreranno le vacanze i nostri lettori. Vacanze al mare o montagna, due settimane o solo il week end, o c’è qualcuno che ha tagliato i viaggi e quest’estate resterà in città.

Vota il sondaggio su <underline><link=’http://www.giornalepantheon.it/’ class=’_blank’>Pantheon.it</link></underline>.


La redazione