Una sintesi dei cortei sulla Legge 194

Nessuno scontro oggi a Verona in occasione dei due cortei sulla Legge 194. Da una parte il Comitato No 194, che dalla stazione Porta Nuova si è spostato fino a piazza Nogara, dall’altra una contro manifestazione organizzata da “Non una di meno” e sostenuta da altre associazioni anti fasciste

Da una parte il corteo del Comitato No 194, dall’altra una conferenza stampa pubblica e un flash mob organizzati da “Non una di Meno”. L’orario d’inizio dei cortei è stato lo stesso: alle 15 in stazione Porta Nuova, dove si sono riuniti il Comitato No 194 e Forza Nuova, e in piazza Isolo associazioni come “Non una di Meno”, gruppo Lgbt,  femministe e antifascisti. In mezzo, gli uomini della Polizia, posizionata in ogni angolo strategico.

Al corteo contro l’aborto ha aderito anche Forza Nuova, che questa mattina ha tenuto una conferenza stampa dal titolo “Verona Vandea d’Europa” e che con il comitato condivide l’intento dell’abrogazione della Legge 194.

Una giornata nera, la definisce Valeria di “Non una di meno” Verona.

Il servizio