Una Santa Lucia “gialloblù” all’ospedale di Borgo Trento

Visita speciale stamattina per i bambini del reparto di Oncoematologia Pediatrica dell’ospedale di Borgo Trento. Tre giocatori del ChievoVerona e tre giocatrici del ChievoVerona Valpo si sono infatti recati dai bambini per portare regali e giocare con loro.

“Siamo tre folletti di Babbo Natale, ci ha detto che siete stati tutti bravi e quindi oggi vi abbiamo portato dei regali”. Così i giocatori gialloblù del ChievoVerona Emanuele Giaccherini, Perparim Hetamj e Luca Rossettini che hanno fatto visita ai bambini del reparto di Oncoematologia Pediatrica dell’ospedale di Borgo Trento.

Accompagnati anche da tre ragazze del ChievoVerona Valpo, (Marta Varriale, Valeria Pirrone e Giorgia Motta) e dal presidente di Cuore Chievo Onlus Alessandro Cardi, gli atleti hanno trascorso un’ora e mezza a giocare nella sala comune del reparto e nelle stanze che ospitano i bambini e ragazzi dai 2 ai 17 anni d’età.

A far da guida è stata Adriana Comerlati, coordinatrice infermieristica di Oncoematologia pediatrica. Una mattina diversa per tutti, con l’obiettivo di regalare più di un sorriso a tutti i piccoli pazienti del reparto ospedaliero.​