Un sedicenne spacciava davanti al McDonald’s

In manette il ragazzo, originario del Marocco che in tasca teneva 42,05 grammi di hashish. Il giovane si era allontanato dalla Comunità Il Girasole di Legnago, cui era affidato, e stazionava vicino al McDonald’s quando è stato controllato. Già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato arrestato e portato all’Istituto Penitenziario per Minori di Treviso.

L’operazione si è svolta durante i controlli antidroga negli esercizi pubblici di Corso Porta Nuova, con il Reparto Prevenzione Crimine della Questura di Verona. Colto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, il giovane questa mattina, dopo la convalida dell’arresto, come ha stabilito il giudice, è stato sottoposto alla misura cautelare del collocamento in Comunità in attesa del processo.