ULSS 9, Felice Alfonso Nava è il nuovo Direttore dei Servizi Socio Sanitari 

Nava è stato nominato dalla direttrice generale dell’ULSS 9 Scaligera, Dott.ssa Patrizia Benini, e il suo mandato inizierà dall'1 giugno 2024. 

Felice Alfonso Nava ULSS 9 Scaligera
Felice Alfonso Nava, direttore dei Servizi Socio Sanitari dell'ULSS 9 Scaligera

La direttrice generale dell’ULSS 9 Scaligera, Dott.ssa Patrizia Benini, ha nominato nuovo direttore dei Servizi Socio Sanitari, il Dott. Felice Alfonso Nava, a decorrere dall’1 giugno 2024. 

LEGGI LE ULTIME NEWS

Felice Alfonso Nava

Laureato in Medicina e Chirurgia all’Università di Reggio Calabria nel 1994, con una specializzazione in Tossicologia conseguita all’Università di Messina nel 1998, ha ulteriormente conseguito nel 2004 un dottorato di ricerca in Neuroscienze all’Università di Cagliari; nel 2007 una specializzazione in Psicoterapia all’ASIPSE, la Scuola di Formazione in Psicoterapia Comportamentale e Cognitiva di Milano; e nel 2021 un master in Economia e Management dei Servizi Sanitari all’Università di Ferrara. All’Ateneo di Padova ha ottenuto un Master in Gestione del Rischio Clinico nel 2021 e un perfezionamento in Bioetica nel 2022. Il Dott. Nava proviene dall’area del territorio lombardo-veneto: dal 2023 è Direttore della UOC Dipendenze di Verona e ha diretto dal 2012 al 2023 l’UOC Salute in carcere dell’Azienda ULSS 6 Euganea. 

LEGGI ANCHE: Installato a Verona un sistema di irrigazione degli alberi con sacchi di acqua

Ha iniziato la carriera professionale nel 2001 al SerD di Varese, transitando nel 2002 dal SerD di Montichiari (Brescia) e nel 2003 e fino al 2012 dal SerD di Castelfranco Veneto (Treviso). Dal 2018 ha svolto l’attività di dirigente a supporto alla U.O. Salute mentale e sanità penitenziaria dell’Area Sanità e Sociale della Regione del Veneto. 

«Ringrazio la Dott.ssa Patrizia Benini per la nomina e la Conferenza dei Sindaci per aver condiviso», afferma il dr. Nava. «Sono onorato dell’incarico affidatomi e il mio impegno sarà massimo, consapevole che i bisogni socio-assistenziali sono in crescita e sempre mutevoli. L’obiettivo è favorire una sempre più efficace integrazione socio-sanitaria nel territorio. Credo fortemente nella centralità della persona e nell’importanza di creare reti attive fra gli enti, le associazioni, gli utenti e le famiglie. L’attuale momento ci pone sfide importanti ma ci offre opportunità per lo sviluppo e l’innovazione dell’area socio-sanitaria che vengono dalla riforma della medicina del territorio con il DM 77/22, dagli investimenti del PNRR e dallo sviluppo degli Ambiti Territoriali Sociali».

Un ringraziamento particolare, da parte dell’ULSS 9, al Dott. Maurizio Facincani, Direttore dell’UOC Sociale, che, con dedizione, competenza e professionalità, ha dato continuità all’incarico di Direttore dei Servizi Socio Sanitari, in attesa della nuova nomina. 

LEGGI ANCHE: Zanzare: nelle farmacie veronesi il kit antilarvale a prezzo calmierato