Tornano dal viaggio in Croazia positivi al Covid

Sarebbero cinque su undici i giovani veronesi risultati positivi al Coronavirus dopo essere rientrati da un viaggio per festeggiare la maturità in Croazia, sull’isola di Pag. insieme a loro, un’intera comitiva di ragazzi veneti, che ha confermato di non aver mai usato i dpi durante il soggiorno.

Doveva essere un viaggio per festeggiare la maturità e, invece, per 11 giovani veronesi, si è trasformato in un incubo. Sono loro, infatti, insieme a diversi altri coetanei veneti, a rappresentare il nuovo focolaio di Coronavirus nella Regione. Degli 11 veronesi, per il momento, solo cinque sarebbero risultati positivi al Covid.

La comitiva, che si era recata all’isola di Pag, in Croazia, per festeggiare l’importante traguardo raggiunto, avrebbe trascorso la vacanza senza mascherina: una ragazza padovana, intervistata dal “Corriere del Veneto”, ha confermato che sull’isola nessuno indossava i dispositivi di protezione individuale. A peggiorare la situazione il viaggio in pullman e il ritrovo, dopo la vacanza, con altri amici. Ora sono diversi i contatti dei ragazzi posti in isolamento fiduciario.

Il bollettino regionale

Stando agli ultimi dati pervenuti dal bollettino della Regione Veneto, dopo l’exploit di casi avuto nei giorni scorsi, il report parla di 30 nuovi casi positivi, a fronte dei 164 segnalati ieri. Non vi sono stati decessi nelle ultime 24 ore. In totale, in isolamento domiciliare vi sono 5.272 persone (delle quali 1.105 nel trevigiano e 1.126 nel veronese), di cui 82 con sintomatologia.