Torna “Soffitte in piazza” a Verona dopo un anno di stop

Grande partecipazione per il primo di una serie di sei appuntamenti di "Soffitte in piazza", in Borgo Venezia dopo un anno di stop.

Soffitte in piazza a Borgo Venezia
Soffitte in piazza a Borgo Venezia

Libri, valige, specchi, vestiti, scarpe, utensili e tante altre cose. Ha ottenuto successo la prima giornata di “Soffitte in piazza” a Verona nell’area mercato in Borgo Venezia. La manifestazione, organizzata da Comune, Circoscrizioni e in collaborazione con l’associazione Storie Creative, ha registrato un alto numero di espositori e di pubblico.

Nato circa dieci anni fa proprio in Sesta circoscrizione, “Soffitte in piazza” si svolgerà nei vari quartieri per sei sabati fino al 13 novembre.

La manifestazione è un’occasione in più di guadagno per le persone, ma ha anche una valenza ambientale attraverso il riutilizzo degli oggetti. In supporto alla manifestazione, oltre al servizio di vigilanza dell’Associazione Nazionale Azione Sociale, è stato predisposto un track food per dare la possibilità a espositori e visitatori di rifocillarsi o bere qualcosa di fresco viste anche le giornate calde.

Al mercato sono intervenuti l’assessore alle Attività economiche Nicolò Zavarise, l’assessore al Decentramento Marco Padovani, la presidente della Sesta circoscrizione Maria Cristina Sandrini, i consiglieri della Sesta circoscrizione Marco Rigo, Alberto Cozzi, Marica Pertile e il presidente dell’associazione Storie Creative Denis Giacopuzzi.

LEGGI LE ULTIME NEWS

«Questa iniziativa – sottolinea Zavarise – così partecipata dà la misura dell’intraprendenza dei veronesi. Ma è anche importante per i quartieri, per tornare a rivivere gli spazi delle nostre circoscrizioni che sono fondamentali per avere momenti di serenità e spensieratezza».

«Come assessorato al Decentramento stiamo coordinando questi mercatini, semplificando tutti i protocolli per accedervi – dice Padovani -. È una bella ripartenza per l’iniziativa e per i quartieri, che così tornano alla socializzazione».

«Partiamo dopo un anno di sosta proponendo un evento molto richiesto dai cittadini, che hanno l’occasione per esporre gli oggetti che non utilizzano più – afferma la presidente Sandrini -. C’è la volontà di aiutare le famiglie, sensibilizzando anche riguardo all’ambiente evitando di creare ulteriori rifiuti dando la possibilità di riusare le varie cose».

Per chi volesse dunque cogliere l’occasione per partecipare ed iscriversi come espositore o semplicemente per avere dettagliate informazioni, potrà collegarsi al sito www.comune.verona.it cercando poi “Soffitte in piazza”. Tutti gli appuntamenti sono stati organizzati e verranno svolti nel rispetto delle disposizioni anti-covid, e si raccomanda a chiunque di adottare le norme di comportamento previste.

LEGGI ANCHE:
Omicidio di Chiara Ugolini: l’autopsia non chiarisce la causa della morte,
ma conferma che ha lottato

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO ULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM