Torna il maltempo in Veneto, si alza l’attenzione per la criticità idrogeologica

Domani e venerdì stato di attenzione per criticità idrogeologica per temporali in tutto il territorio regionale. Livelli idrometrici del fiume Adige ancora sostenuti.

maltempo generica

Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile del Veneto ha emesso un nuovo avviso di criticità valido dalle ore 14 di oggi alle ore 0.00 di venerdì 31 maggio, che stabilisce lo stato di attenzione per criticità idrogeologica per temporali (allerta gialla) in tutti i bacini del Veneto.

Domani giovedì 30 maggio è previsto tempo instabile, precipitazioni sparse e intermittenti anche a carattere di rovescio e temporale localmente anche forti, più probabili al mattino sulle zone centro- settentrionali e poi dal pomeriggio/sera. Venerdì probabile fase di tempo perturbato con fenomeni a prevalente carattere di rovescio e temporale, anche forti e diffusi.

LEGGI ANCHE: Verona, entrano in servizio 17 nuovi medici di base (su 213 zone carenti)

Alla luce delle previsioni, si conferma lo stato di attenzione per criticità idraulica nei bacini del Basso Brenta-Bacchiglione e del Po, Fissero-Tartaro-CanalBianco e Basso Adige e si aggiunge lo stato di attenzione per il bacino veronese Adige-Garda e Monti Lessini.

La criticità idraulica gialla nelle tre zone di allertamento si riferisce ai livelli idrometrici del fiume Adige ancora sostenuti. Sono state, inoltre, segnalate problematiche di locale dissesto arginale lungo il tratto terminale dello stesso Adige.

LEGGI ANCHE: Ladri di biciclette a Verona, i consigli della Polizia locale e il video del furto