Torna a San Bonifacio l’Antica Fiera di San Marco

Presentato oggi nella sala consiliare del comune di San Bonifacio l'evento che segna in modo simbolico la ripartenza del paese. Causa Covid spostato dal 25 aprile a i primi di giugno, ma nel weekend del 4-5-6 a San Bonifacio sarà festa con l'Antica Fiera di San Marco.

Sarà mostra mercato, ricalcherà la formula dello scorso settembre, ma la Fiera di San Marco non ha voluto perdere l’appuntamento con la primavera e conferma la sua presenza dal 4 al 6 giugno 2021 a San Bonifacio in occasione del Santo Patrono.

Oggi, venerdì 28 maggio, l’evento è stato presentato nella Sala consiliare del Comune di San Bonifacio. Presenti alla cerimonia il sindaco di San Bonifacio, Giampaolo Provoli, l’assessore alle Attività Produttive del Comune di San Bonifacio, Simona De Luca, il manager del Distretto del Commercio di San Bonifacio, Giovanni Fontana, e il Direttore Generale di Delphi International, Riccardo Cavicchi.

Lo slittamento dell’evento principe del territorio sambonifacese, rispetto alla classica data del 25 aprile, era stato deciso già a febbraio per ovviare alle restrizioni legate alla diffusione del Covid-19 e per sfruttare un periodo più favorevole all’organizzazione di una manifestazione che si terrà tutta all’aperto. Una scelta condivisa tra tutti gli attori protagonisti della Manifestazione. In primis il Comune di San Bonifacio, il Distretto del Commercio, Delphi International e Studio Immagine che, come lo scorso anno, si occuperanno, rispettivamente, dell’organizzazione e della parte pubblicitaria e comunicativa dell’evento. 

Il Comune ha poi fortemente voluto sfruttare il primo weekend di giugno per celebrare al meglio il santo patrono del paese: San Bonifacio, appunto, la cui ricorrenza cade proprio il 5 giugno e che per la prima volta potrà essere festeggiata da tutta la comunità.

LEGGI ANCHE: Infortunio mortale sul lavoro a Montorio, deceduto un quarantenne

La formula, suddivisa in tre giorni, della manifestazione seguirà il percorso che si è iniziato a tracciare nell’edizione speciale dello scorso settembre: sempre più attenzione al territorio e alle sue realtà produttive. Lo confermano il ritorno delle premiazioni e riconoscimenti “Est Veronese Produce”, rivolte alle migliori realtà ed imprese del territorio, e la solida partnership stretta con Confartigianato, che sarà parte attiva della manifestazione e che sta già portando avanti le operazioni di coinvolgimento delle imprese associate.

Confermata l’area espositiva totalmente all’aperto al parcheggio Palù, che ospiterà la mostra – mercato, e lo spazio annesso dedicato allo Street Food e alla diretta di TRV Teleradioveneta. Confermatissimi anche gli spettacoli in piazza Costituzione durante le tre serate, il trenino turistico e anche il mercato straordinario nel centro storico, che si terrà domenica 6 giugno. 

Tra le novità ci sarà il maggiore utilizzo degli spazi di via Camporosolo e corso Venezia, con appuntamenti, sia il venerdì che il sabato, dedicati ai più piccoli e alle famiglie. Antichi mestieri e hobbysti saranno i protagonisti delle aree di via Camporosolo che introdurranno il visitatore agli spazi espositivi. I giochi di una volta, invece, animeranno corso Venezia per la gioia dei più piccoli.

Tornerà in piazza Costituzione, venerdì e sabato, lo spettacolo delle fontane danzanti su acqua, che tanto era stato apprezzato lo scorso anno e che presenta una versione tutta nuova accompagnata dalla Danza dal vivo. Nella serata di domenica, poi, show finale col duo comico Franco Rossi & Paolino Boffi.

Per assistere agli spettacoli in piazza, gratuiti, è necessario prenotare il proprio posto a sedere sul sito della Fiera, nell’apposita sezione dedicata.

LEGGI ANCHE: Dal 3 giugno vaccini Covid per tutte le fasce d’età

La cerimonia di inaugurazione della Manifestazione si terrà venerdì 4 giugno, con inizio alle ore 18. Dopo i saluti di rito delle autorità, la New Sambo Big Band guiderà il corteo che da Piazza Costituzione raggiungerà l’area della mostra mercato, dove avverrà il taglio del nastro e la Fiera di San Marco prenderà ufficialmente il via.

Il primo fine settimana di giugno, quindi, il tradizionale appuntamento sambonifacese torna per proseguire il percorso iniziato lo scorso anno: coniugare format moderni con la tradizione del territorio e le sue peculiarità. Dando così vita ad un evento attrattivo e in grado di creare sinergie efficaci e di lungo periodo a favore delle attività e delle imprese che parteciperanno come espositori.

Il tutto, ovviamente, seguendo nel massimo rispetto delle normative e di protocolli che garantiranno la sicurezza di visitatori ed espositori.

Per garantire ai visitatori provenienti da fuori paese un accesso sicuro al centro storico e alla Fera sono stati messi a disposizione due parcheggi straordinari, visto che l’area antistante al Palaferroli, hub vaccinale, non sarà utilizzabile. Si tratta del parcheggio dell’ex Iper Famila (ingresso da via Fermi) e il lato ovest del parcheggio del nuovo Iper Famila (dietro la struttura dell’ex zuccherificio). Proprio davanti a quest’ultimo è stata predisposta anche una fermata del trenino turistico, che fungerà da navetta gratuita verso il centro e verso la Fiera.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Giampaolo Provoli, sindaco di San Bonifacio: «Questa mostra mercato è per noi la posticipazione della tradizionale Fiera che si sarebbe dovuta tenere il 25 aprile, ma lo slittamento ci permette di festeggiare il santo patrono del paese in maniera adeguata. Da parte nostra c’è il massimo sostegno a chi in questi mesi ha lavorato duramente per riuscire a dare vita all’evento e a tutte le attività che hanno scelto San Bonifacio per esporre i propri prodotti e tornare ad incontrare visitatori e possibili clienti. Confidiamo davvero che la mostra sarà un momento di ripresa e di ripartenza per tutti».

Riccardo Cavicchi, Direttore Generale Delphi International: «Veniamo da due anni davvero difficili per il mondo degli eventi, per questo essere riusciti a confermare ed organizzare questa mostra mercato ci riempie di orgoglio. Una manifestazione che, rispetto all’edizione dello scorso settembre, si arricchisce con nuove iniziative e nuovi spazi di incontro, dando vita ad un programma completo e che coinvolge tutto il centro storico di San Bonifacio. Siamo convinti che saranno tre giorni davvero importanti per il territorio e per le aziende espositrici che, finalmente, torneranno a potersi mostrare a tanti potenziali clienti».

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv