Tirreno-Adriatico: ieri Elia Viviani, oggi Lutsenko

elia viviani
Immagine di archivio

Elia Viviani ha vinto ieri, venerdì 16 marzo, la terza tappa della Tirreno-Adriatico 2019, da Pomarance a Foligno. Oggi si è imposto invece Lutsenko in una tappa ricca di salite impegnative.

Il veronese Elia Viviani (Deceuninck – Quick-Step) si è imposto ieri nella terza tappa della Tirreno-Adriatico NamedSport, da Pomarance a Foligno di 226 km. Sul traguardo ha preceduto in volata Peter Sagan (Bora – Hansgrohe) e Fernando Gaviria Rendon (UAE Team Emirates).

Per Viviani era la prima vittoria alla Tirreno-Adriatico. «Ho perso i miei apripista ma per fortuna c’era Zdenek Stybar, mi ha portato su una ruota buona, quella di Peter Sagan» ha dichiarato il ciclista nel post gara. Viviani era stato protagonista un mese fa in Gran Guardia, alla consegna del premio Cangrande 2019.

Oggi invece Foligno-Fossombrone, quarta tappa, non adatta ai velocisti, che ha visto trionfare Alexey Lutsenko (Astana Pro Team) davanti a Primoz Roglic (Team Jumbo – Visma) e Adam Yates (Mitchelton – Scott). Yates conserva inoltre la Maglia Azzurra di leader della classifica generale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.