Tosi: «Rinnovare le tessere elettorali è complicato». Replica Bianchini: «Nessuno resterà fuori dal seggio»

Il candidato sindaco Flavio Tosi: «Tante tessere elettorali scadute, ma rinnovarle è complicato. Sboarina lavora per una bassa affluenza?». L'assessore ai Servizi demografici Stefano Bianchini: «Nessuno resterà fuori dal seggio. Non è mai successo».

Flavio Tosi e Stefano Bianchini
Flavio Tosi e Stefano Bianchini

Le accuse di Tosi

Flavio Tosi, candidato sindaco a Verona, attacca: «A un mese dal voto molti veronesi hanno la tessera elettorale scaduta, più che in ogni altra occasione, ma la nuova, se non vai fino in via Adigetto, non ti viene consegnata prima di una settimana; inoltre la richiesta, nelle circoscrizioni, si può fare solamente il martedì e giovedì mattina. Credo che l’amministrazione comunale debba implementare e migliorare il servizio nei quartieri: quindi uffici disponibili quotidianamente e rilascio a stretto giro della nuova tessera».  

Tosi aggiunge: «Già il rischio di una forte astensione è reale, figurarsi se non crei le condizioni per portare a votare i cittadini, anzi pare quasi che li saboti. Come mai l’amministrazione Sboarina rende difficile il rinnovo delle tessere? Forse punta a una bassa affluenza? Il diritto al voto è inalienabile e sancito dalla Costituzione, sarebbe gravissimo se il Sindaco uscente non volesse che il suo successore sia eletto con una ampia rappresentanza popolare: ha così tanta paura di perdere?».    

La replica di Bianchini

«L’esercizio democratico del voto è un diritto che il Comune garantisce a tutti» spiega l’assessore ai Servizi demografici Stefano Bianchini. «Questo è interesse di tutti e soprattutto un dovere per uffici e amministratori. Non c’è motivo per comportarsi diversamente».

Continua Bianchini: «Come sempre, il servizio è stato organizzato in modo da assicurare a tutti il diritto di voto, senza togliere tempo a chi ha bisogno del rinnovo di una tessera scaduta o di un duplicato per smarrimento. Già organizzato anche il potenziamento in prossimità delle scadenze. Un servizio efficiente che funziona e garantisce ai cittadini di avere in pochi minuti la nuova tessera in mano. Nessuno resterà fuori dal seggio. Non è mai successo».

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE E LE INTERVISTE
SULLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE A VERONA
DI GIUGNO 2022

Tessere elettorali, il comunicato del Comune di Verona

Attraverso l’app Filavia o telefonando agli uffici di via Adigetto è possibile lasciare i propri dati per il rinnovo o il duplicato e fissare direttamente l’appuntamento per il ritiro. Pochi secondi per avere il nuovo documento in mano, scegliendo se recarsi in centro o sotto casa, negli uffici decentrati delle Circoscrizioni.

Il servizio, garantito tutto l’anno, è potenziato in prossimità delle votazioni. Comprese le amministrative che interesseranno Verona il prossimo 12 giugno.

Prenotazioni

Basta accedere all’app Filavia Booking e seguire il percorso “Comune Verona – Ufficio Elettorale” e quindi “Richiesta tessera elettorale”, compilando i campi previsti e scegliendo giorno e ora di ritiro. Oppure telefonare al numero 045 2212210, dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 18. È anche possibile lasciare il proprio numero di telefono sul quale si viene richiamati entro due giorni lavorativi. Il sistema invia un’email ed un sms di conferma con il giorno, l’ora e il numero assegnato per la chiamata allo sportello.

Ritiro via Adigetto

Lo sportello elettorale è dedicato unicamente a questo servizio. Rispettando il giorno e l’orario della prenotazione, in pochi secondi si può ritirare la nuova tessera elettorale. Nelle due giornate precedenti il voto, venerdì 10 e sabato 11 giugno, lo sportello Adigetto sarà ulteriormente potenziato per il rilascio delle tessere elettorali, dalle 9 alle 18, compresa la domenica del voto, 12 giugno, per tutta la durata delle operazioni di voto, quindi dalle 7 alle 23.

LEGGI ANCHE: I controlli della velocità a Verona dal 23 al 29 maggio 2022

Richiesta e ritiro nelle Circoscrizioni

Anche nelle Circoscrizioni è possibile richiedere e ritirare le tessere elettorali. Il servizio è garantito quindi anche negli sportelli decentrati che, il martedì e il giovedì mattina, sono dedicati al rinnovo e al duplicato dei documenti necessari al voto. L’accesso è libero, non serve appuntamento.

Numeri

Sono 3.824 le tessere già emesse nei primi 4 mesi del 2022, quasi 7 mila nel 2021 e 11 mila per ciascuno dei tre anni precedenti. Nell’ultima tornata elettorale, per le regionali, allo sprint finale ne erano state emesse 1.500 in due giorni, con tempi di attesa di un minuto.

LEGGI ANCHE: Fiori per Madiha, uccisa da un ubriaco al volante

radio adige tv

👇 Ricevi il Daily! È gratis 👇

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP 👈
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM 👈