Tentato furto a San Bonifacio. Sfondate le vetrine di una sala slot

Hanno sfondato la vetrina di una sala slot di San Bonifacio con un furgone rubato, ma sono stati interrotti dalle pattuglie dei carabinieri allertate dai cittadini. E’ avvenuto stanotte in via Trento, dove alcuni malviventi hanno tentato un furto con il cosiddetto metodo della spaccata che consiste nel lanciare un veicolo contro le vetrate dell’edificio per avere un facile accesso ai locali. Sul posto sono accorsi i militari, ma i ladri si erano già dileguati.

Stanno indagando sull’accaduto i carabinieri di San Bonifacio, allertati stanotte da alcuni cittadini che stavano assistendo a un furto ai danni di una sala slot di via Trento.

A tentare il colpo sarebbero stati alcuni ignoti che, dopo aver rubato un furgone lo scorso 6 settembre a Cologna Veneta, lo hanno utilizzato per compiere un furto tramite il metodo della “spaccata”: lanciare il veicolo contro la vetrata per accedere facilmente ai locali. Il chiasso ha però svegliato alcuni residenti, i quali hanno chiamato la centrale dei carabinieri che ha subito inviato alcune pattuglie. Alla vista delle forze dell’ordine i malviventi si sono quindi dati alla fuga per le vie cittadine.