Tentato furto al supermercato: 7 bottiglie di whisky nascoste sotto il giaccone

Tenta di rubare alcolici per un valore di circa 100 euro in un supermercato di Corso Milano a Verona. Arrestato dalla Polizia di Stato un 33enne.

Tentato furto al supermercato Esselunga di Corso Milano Verona Polizia di Stato
Tentato furto al supermercato Esselunga di Corso Milano a Verona

Sabato pomeriggio un 33enne già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio è stato arrestato dagli agenti delle Volanti della Questura di Verona con l’accusa di tentato furto aggravato.

L’arresto è avvenuto all’interno del supermercato Esselunga di Corso Milano, dove, intorno a mezzogiorno, gli operatori di Polizia sono intervenuti a seguito di una segnalazione pervenuta alla centrale operativa.

Secondo le dichiarazioni degli addetti alla vigilanza, il giovane si era introdotto poco prima nel supermercato, attirando sin da subito l’attenzione degli addetti alla vigilanza in quanto soggetto già resosi responsabile di furti all’interno di quell’attività commerciale. Giunto nel reparto liquori l’uomo, di nazionalità pakistana, ha prelevato 7 bottiglie di whisky e le ha nascoste sotto il giaccone per poi uscire dal supermercato senza pagarle.

Le Volanti, giunte immediatamente sul posto, dopo aver restituito al direttore la merce, del valore di oltre 100 euro, hanno arrestato il giovane, che solo negli ultimi otto mesi si è reso responsabile di analoghi episodi in dieci occasioni.

Questa mattina, all’esito del rito direttissimo, il giudice ha convalidato l’arresto e disposto il rinvio dell’udienza al prossimo 23 marzo.

LEGGI ANCHE: Trovato con una bici elettrica rubata, fermato in via Poerio a Verona