Tenta il suicidio: diciassettenne salvato da polizia e vigili del fuoco

Voleva farla finita con un mix di farmaci. Pronto l’intervento di polizia e dei vigili del fuoco che hanno salvato il giovane.

Una tragedia sfiorata quella che si è verificata ieri sera in via Foroni, zona Porta Nuova, dove un ragazzo di 17 anni ha tentato il suicidio ingerendo un cocktail di farmaci.

È stato il padre del diciassettenne, preoccupato per il figlio che si era barricato all’interno della sua stanza manifestando intenzioni suicide, ad allertare la polizia intorno alle 19. Una volta arrivati sul posto, e dopo aver effettuato le prime constatazioni, gli agenti hanno chiamato anche il 118 e i vigili del fuoco che sono intervenuti per sfondare la porta della camera, dove si trovava il giovane, bloccata da un pesante armadio.

Dopo essere entrati nella camera, il ragazzo si è presentato agli operatori in evidente stato di alterazione e con due spranghe di ferro in mano. Dopo una lunga attività di mediazione i militari sono riusciti a tranquillizzare il diciassettenne che è stato poi portato al Pronto soccorso dell’Ospedale di Borgo Trento.