Tenta di rubare in ospedale, arrestato

Si impossessa di un monitor e di un computer portatile ed esce dall’ospedale, colpendo un vigilante.

Una mattinata all’ospedale, e poi, ne esce come ladro. È successo ieri mattina nella struttura ospedaliera di Villafranca, nella bassa veronese.

Protagonista questa volta un 37 enne originario di Valeggio sul Mincio, un personaggio già noto alle forze dell’ordine. Sono da poco passate le 11 di mattina, quando l’uomo entra nell’ospedale della zona e si mette alla ricerca di apparecchiature elettroniche da fare sue. Quindi perchè non andare a spulciare in una stanza di degenza? Lì l’uomo riesce a prelevare il monitor di un televisore samsung e poco più tardi anche un computer portatile lasciato incustodito nella portineria della struttura.

Per farlo però è costretto a forzare una finestra, ma riesce comunque nell’intento. Quando è il momento di svignarsela, però, il trentasettenne si trova di fronte un vigilante, che tenta di fermarlo. Scoppia così una colluttazione, che costringerà all’ospedale la sicurezza per ben sette giorni.

Qualcuno avvisa i carabinieri del nucleo Radiomobile della Compagnia di Villafranca, che arrivano tempestivamente e si mettono sulle tracce del manigoldo. Ci vuole poco perchè gli agenti riescano ad identificare l’uomo, grazie anche alle testimonianze rilasciate dai presenti. Il veronese è stato così portato in carcere a Montorio e questa mattina ne è stato convalidato l’arresto.

Guarda il servizio di Tv7 Verona Network