Tenta di rubare all’Adigeo, reagisce e viene arrestato

Un uomo di 40 anni si era chiuso in un camerino per togliere i dispositivi antitaccheggio da diversi capi, una volta scoperto ha reagito con violenza alla sicurezza interna, ma è stato fermato dai carabinieri intervenuti sul posto.

carabinieri adigeo
Carabinieri davanti all'Adigeo.

Sabato 21 agosto, verso le ore 15.30, i carabinieri della stazione di Verona sono intervenuti ancora una volta presso il negozio di abbigliamento sportivo “Cisalfa”, all’interno del centro commerciale “Adigeo”, dove un uomo è stato sorpreso all’interno di un camerino nell’intento di asportare le placche antitaccheggio da più capi di abbigliamento, per un valore complessivo pari a circa 90 euro.

Nel tentativo di guadagnarsi la fuga, il soggetto ha spintonato violentemente l’addetto alla sicurezza privata, senza cagionargli lesioni, ma è stato bloccato dai Carabinieri della Sezione Radiomobile che, prontamente intervenuti, hanno recuperato la merce rubata restituendola al responsabile dell’esercizio commerciale.

Accompagnato in caserma dai militari operanti, E. M., di anni 40, di origine marocchina, nullafacente, pregiudicato, è stato tratto in arresto per il reato di rapina impropria e ristretto presso le camere di sicurezza di quel Comando a disposizione dell’autorità giudiziaria fino all’udienza con rito direttissimo celebratosi nella mattinata odierna, all’esito del quale – convalidato l’arresto – al quarantenne è stata imposta la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM