Tbc in una scuola di Treviso. Negativi i test

Sono risultati tutti negativi i test effettuati sugli alunni e sul personale che avevano lasciato già nel 2017 la scuola elementare di Motta di Livenza (Treviso) al centro di un focolaio epidemico di tubercolosi, dovuto ad una maestra nella quale l’infezione era latente.

Oltre alla maestra, nelle scorse settimane, erano stati ricoverati perché contagiati anche 7 alunni. Da qui la decisione dell’Ulss 2 di avviare un controllo straordinario su 800 studenti, genitori, insegnanti e personale dell’istituto.

I test Mantoux effettuati martedì su 79 ragazzi e 14 operatori che avevano lasciato la primaria nel 2017 sono risultati negativi. Nel fine settimana, segnala l’Ulss, saranno effettuati approfondimenti diagnostici anche sui conoscenti della maestra ‘caso zero’ che con lei avevano avuto contatti stretti. La negatività dei test consente di concludere l’estensione degli esami in ambito scolastico, decisa nell’ipotesi che l’infettività della maestra potesse risalire al 2017. (Ansa)