Tamponi a chi rientra dall’estero, i positivi restano 24

Sono arrivati a un totale di 5.879 i tamponi eseguiti sui viaggiatori in rientro dalle mete turistiche estere, tra cui Croazia, Spagna, Malta e Grecia. I positivi al Covid restano 24: 5 di rientro dalla Croazia, 8 dalla Grecia, 3 da Malta e 8 dalla Spagna.

termoscanner coronavirus

I tamponi eseguiti per lo screening dei viaggiatori provenienti da Croazia, Spagna, Malta e Grecia dal 15 agosto sono 5.879. Delle persone che si sono sottoposte al tampone per verificare la positività o meno al Covid-19, 1602 sono rientrate dalla Croazia (27,2%), 1884 dalla Grecia (32%), 44 da Malta (0,7%), 1967 dalla Spagna (33,5%) e 382 da altri Paesi esteri (6,5%). Rispetto a ieri non si segnalano nuovi casi positivi, che rimangono 24 (0,4%): 5 di rientro dalla Croazia, 8 dalla Grecia, 3 da Malta e 8 dalla Spagna.

I punti per l’effettuazione dei tamponi sono attivi all’Ospedale di Borgo Trento (Padiglione 11), al Distretto di Via Campania, al Centro Polifunzionale di Bussolengo (via Carlo Alberto Dalla Chiesa), presso gli ospedali Fracastoro di San Bonifacio e Mater Salutis di Legnago, e all’aeroporto Catullo di Villafranca. Gli ambulatori, con orario 7-13, sono ad accesso diretto e non è necessaria la prenotazione.

Si ricorda che chi arriva dai Paesi in oggetto è tenuto a comunicarlo all’ULSS 9 compilando il modulo online disponibile sul sito del Servizio Igiene e Sanità Pubblica e a rispettare l’isolamento fiduciario fino alla comunicazione dell’esito del tampone da parte del Dipartimento di Prevenzione. Per i residenti in Veneto, l’esito può essere comunicato anche dal Medico di Medicina generale. Per informazioni, è attivo il numero verde 800 93 66 66 (dal lunedì al venerdì 9-16 e sabato ore 9-13), oppure 0039 045 8073393 per chi chiama dall’estero (dal lunedì al venerdì 9-16); email: rientro@aulss9.veneto.it.