Svaligia cantine e garage in via Solferino. Arrestato 26enne

Arrestato un 26enne cagliaritano sorpreso dai carabinieri di Verona con due valigie piene di refurtiva sottratta da tre cantine e da un garage di via Solferino. L’uomo trasportava con sè anche un frigo bar e cinque biciclette.

Aveva forzato tre cantine e un box auto razziando quanto più poteva nascondendo la refurtiva in alcune valigie. A finire in manette un uomo di 26 anni di Cagliari, disoccupato e tossicodipendente, fermato sabato mattina, intorno alle 6, in via Solferino dai carabinieri di Verona. L’uomo era stato notato in atteggiamenti sospetti da un passante che ha subito allertato i militari. Una volta arrivati i carabinieri il 26enne ha lasciato cadere le pesanti valigie e ha fatto finta di passeggiare.

Immediata l’identificazione dell’uomo e la perquisizione delle valigie che portava con sè. All’interno sono stati trovati un monitor, latte di olio e bottiglie di vino pregiato. Addosso al ladro, invece, vengono rinvenuti due tronchesi, due cacciaviti e una chiave marcata “Ducati” che l’uomo aveva qualificato come la propria chiave di casa. Dietro di lui, invece, i carabinieri hanno trovato, oltre ad un’altra valigia colma di circa 50 bottiglie di vino pregiato, un frigorifero portatile contenente surgelati e, accanto ad esso, cinque biciclette che l’uomo stava trascinando con sè.

Alla richiesta dei militari di sapere da dove aveva rubato la merce, però, l’uomo ha risposto più volte di averla trovata abbandonata per strada. È iniziata così la ricerca di cantine e garage svaligiati suonando al citofono di tutti i condomini presenti nella via. Una volta individuati i proprietari gli oggetti sono stati restituiti e il 26enne arrestato. Stamane si svolgerà il rito direttissimo.