Sub scomparso. Ritrovato il corpo a 250 metri di profondità

E’ stato ritrovato senza vita dopo una settimana il corpo di Adam Krzystof Pawlik, il sub di 50 anni che sabato scorso aveva tentato il record di immersione nel lago di Garda: 350 metri. 

Era arrivato sabato al largo di Limone sul Garda per sfidare un record e, probabilmente, anche se stesso. Purtroppo però il sub polacco che sabato pomeriggio era scomparso nelle scure acque del Benaco è stato trovato ieri senza vita.

Il corpo del 50enne Adam Krzystof Pawlik galleggiava a 250 metri di profondità, appena a 100 metri dall’obiettivo che si era fissato per battere il record di immersione. Per ritrovarlo, sabato scorso, erano intervenuti i  i vigili del fuoco di Brescia assieme alla squadra di Peschiera con il nucleo sommozzatori volontari del Garda che avevano scandagliato il lago con il radar.

La sua sorte si conferma la medesima di quella toccata ad un altro sub polacco che, l’anno scorso, era morto tentando di infrangere un record simile.